Ministero della Giustizia Dipartimento per gli Affari di Giustizia Direzione Generale degli Affari Interni COMMISSIONE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA  Commissione presso il Ministero della Giustizia per esame avvocato - sessione 2022 – decreto legge 21 maggio 2003 n. 112 coordinato con legge di conversione 18 luglio 2003 n. 180 ­ nominata con D.M. 6 dicembre 2022.

VERBALE DI SORTEGGIO

L'anno 2022, addì 15 del mese di dicembre alle ore 13.00 nella Sala Livatino - piano II - presso il Ministero della Giustizia, si è riunita, anche con modalità da remoto, la Commissione per l'esame di avvocato ~ sessione per l'anno 2022, per procedere, ai sensi degli artt. 4, comma l, del D.L. 13 marzo 2021, n. 31, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 aprile 2021 n. 50, dell' art. 39 bis del D.L 21 giugno 2022, n. 73 introdotto dalla legge di conversione 4 agosto 2022, n. 122 e dell'art. 5, commi l e 2, del D.M. 16 settembre 2022.

Sono presenti i seguenti componenti:

Avv. Andrea P ASQUALIN Vice Presidente

Dott.ssa Giovanna P ALMIERI Componente titolare

Avv. Salomone BEVILACQUA Componente titolare

Avv. Ubaldo ARDUINI Componente supplente

Svolge le funzioni di Segretario la dott.ssa Vera Scalzo, funzionario giudiziario. Partecipa per gli adempimenti esecutivi la designata sig.ra Laura Grossi e la sig.ra Marta Allocca, segretario supplente.

Si da atto che l'avv. Aldo De Caridi, l'avv. Maria Carmela Carriere, la prof.ssa Paola Lucantoni e il dotto Francesco Pacileo partecipano alla seduta in videoconferenza.

Prende la parola il vice presidente avv. Andrea Pasquali n, che, salutati i componenti e ringraziatili. per la partecipazione, illustra brevemente l'adempimento riservato alle cure della Commissione.

Preso atto di quanto previsto dagli artt. 4, comma 1, del D.L. 13 marzo 2021, n. 31, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 aprile 2021 n. 50, dell'art. 39 bis del D.L 21 giugno 2022, n. 73 introdotto dalla legge di conversione 4 agosto 2022, n. 122 e dell'art. 5, commi l e 2, del D.M. 16 settembre 2022, si procede quindi al sorteggio e al conseguente abbinamento tra le sedi di Corte di Appello delle fasce che presentano un numero di domande di partecipazione all'esame tendenzialmente omogeneo, individuate come segue:

Fascia "A": Corti di Appello di Roma, Napoli e Milano;

Fascia "B": Corti di Appello di Bologna, Catanzaro, Palermo e Venezia;

Fascia "C": Corti di Appello di Bari, Catania, Lecce, Torino, Salerno e Firenze

Fascia "D": Corti di Appello di Brescia, Genova, Ancona, Cagliari, L'Aquila, Messina e Reggio Calabria;

Fascia "E": Corti di Appello di Caltanissetta, Campobasso, Perugia, Potenza, Trento e Trieste.

Delle fasce sopra indicate è esclusa la Corte di Appello di Trento Sez. Dist. di Bolzano come disposto dall'art. 5, comma 6 del dm 16 settembre 2022.

Si predispongono pertanto, con le modalità a disposizione, n. 2 buste per ciascuna Fascia, contenenti a loro volta i biglietti indicanti ciascun distretto corrispondente (sempre con esclusione della Corte di Trento sezione distaccata di Bolzano), per consentire il sorteggio e l'abbinamento del distretto di appartenenza dei candidati e, in successione, di quello delle sottocommissioni esaminatrici, restando inteso che eventuali abbinamenti coincidenti comporteranno annullamento e rifacimento dell' estrazione fino a risultato utile.

Il personale presente procede quindi alla piegatura, di volta in volta, dei biglietti contenenti i nomi delle Corti di appello e al relativo imbustamento.

Si designa per l'estrazione dei biglietti la sig.ra Laura Grossi, che procede quindi materialmente al. loro prelevamento da ciascuna coppia di buste, per consegna al segretario, con le seguenti. risultanze, nella prevista successione di candidati/esaminatori.

Fascia "A"

la Corte di appello di MILANO abbinata alla Corte di appello di ROMA

la Corte di appello di ROMA abbinata alla Corte di appello di NAPOLI

la Corte di appello di NAPOLI abbinata alla Corte di appello di MILANO

Fascia "B".

la Corte di appello di BOLOGNA abbinata alla Corte di appello di VENEZIA

la Corte di appello di PALERMO abbinata alla Corte di appello di BOLOGNA.

la Corte di appello di CATANZARO abbinata alla Corte di appello di PALERMO

la Corte di appello di VENEZIA abbinata alla Corte di appello di CATANZARO

Fascia "C".

la Corte di appello di CATANIA abbinata alla Corte di appello di BARI

la Corte di appello di LECCE abbinata alla Corte di appello di SALERNO

la Corte di appello di FIRENZE abbinata alla Corte di appello di TORINO

la Corte di appello di SALERNO abbinata alla Corte di appello di FIRENZE

la Corte di appello di BARI abbinata alla Corte di appello di CATANIA

la Corte di appello di TORINO abbinata alla Corte di appello di LECCE

Fascia "D".

Corte di appello di ANCONA abbinata alla Corte di appello di REGGIO CALABRIA

Corte di appello di MESSINA abbinata alla Corte di appello di ANCONA

Corte di appello di REGGIO CALABRIA abbinata alla Corte di appello di CAGLIARI

Corte di appello di BRESCIA abbinata alla Corte di appello di L'AQUILA

Corte di appello di CAGLIARI abbinata alla Corte di appello di GENOVA

Corte di appello dì L'AQUILA abbinata alla Corte di appello di MESSINA

Corte di appello di GENOVA abbinata alla Corte di appello di BRESCIA

Fascia "E".

Corte di appello di POTENZA abbinata alla Corte di appello di CAMPOBASSO

Corte di appello di TRIESTE abbinata alla Corte di appello di PERUGIA

Corte di appello di PERUGIA abbinata alla Corte di appello di TRIESTE

Corte di appello di TRENTO abbinata alla Corte di appello di CALTANISSETTA

Corte di appello di CALTANISSETTA abbinata alla Corte di appello di POTENZA

Corte di appello di CAMPOBASSO abbinata alla Corte di appello di TRENTO

Terminato così il sorteggio e l'abbinamento, e del tutto preso atto la Commissione, la riunione è chiusa con interruzione dei collegamenti alle ore 13.30, con redazione del presente verbale, che è sottoscritto dal presidente e dal segretario.

IL SEGRETARIO

Vera Scalzo

IL PRESIDENTE

Avv. Andrea Pasqualin

 

♦ MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA: