art. 47 - Obbligo di dare istruzioni e informazioni al collega (2014)

Stampa
Print Friendly, PDF & Email

Art. 47 - Obbligo di dare istruzioni e informazioni al collega - codice deontologico forense (2014)

articolo vigente

Articolo vigente

Art. 47 - Obbligo di dare istruzioni e informazioni al collega

1. L'avvocato deve dare tempestive istruzioni al collega corrispondente e questi, del pari, è tenuto a dare al collega sollecite e dettagliate informazioni sull'attività svolta e da svolgere.

2. L'elezione di domicilio presso un collega deve essergli preventivamente comunicata e da questi essere consentita.

3. L'avvocato corrispondente non deve definire direttamente una controversia, in via transattiva, senza informare il collega che gli ha affidato l'incarico.

4. L'avvocato corrispondente, in difetto di istruzioni, deve adoperarsi nel modo più opportuno per la tutela degli interessi della parte, informando non appena possibile il collega che gli ha affidato l'incarico.

5. La violazione dei doveri di cui ai commi 1, 2 e 4 comporta l'applicazione della sanzione disciplinare dell'avvertimento. La violazione del divieto di cui al comma 3 comporta l'applicazione della sanzione disciplinare della censura.


modifiche - note

COMMENTI

articolo previgente

PRECEDENTE FORMULAZIONE

 art.31.Obbligo di dare istruzioni al collega e obbligo di informativa.

L'avvocato è tenuto a dare tempestive istruzioni al collega corrispondente. Quest'ultimo, del pari, è tenuto a dare tempestivamente al collega informazioni dettagliate sull'attività svolta e da svolgere.

* I. - L'elezione di domicilio presso altro collega deve essere preventivamente comunicata e consentita.

* II. - È fatto divieto all'avvocato corrispondente di definire direttamente una controversia, in via transattiva, senza informare il collega che gli ha affidato l'incarico.

* III. - L'avvocato corrispondente, in difetto di istruzioni, deve adoperarsi nel modo più opportuno per la tutela degli interessi della parte, informando non appena possibile il collega che gli ha affidato l'incarico.

la giurisprudenza 

___________________________________________________________

Documenti collegati:

Aiuto: Un sistema esperto carica in calce ad ogni articolo i primo cento documenti di riferimento in ordine di pubblicazione (cliccare su ALTRI DOCUMENTI  per continuare la visualizzazione di altri documenti).

La visualizzazione dei documenti può essere modificata attivando la speciale funzione prevista (es. selezionale Titolo discendente per ordinare le massime in ordine alfabetico).

E' possibile anche attivare la ricerca full test inserendo una parola chiave nel campo "cerca" il sistema visualizzerà solo i documenti con la parola chiave inserita.

La “dimenticanza” non deroga all’obbligo di dare istruzioni e informazioni al collegaLa “dimenticanza” non deroga all’obbligo di dare istruzioni e informazioni al collega
La “dimenticanza” non deroga all’obbligo di dare istruzioni e informazioni al collega - Consiglio Nazionale Forense, sentenza n. 50 del 16 luglio 2019 La “dimenticanza” non può costituire esimente alle violazioni dei doveri fondamentali dell’avvocato, tra cui segnatamente quelli di probità,...
La “dimenticanza” non deroga all’obbligo di dare istruzioni e informazioni al collega - Consiglio Nazionale Forense, sentenza n. 50 del 16 luglio 2019La “dimenticanza” non deroga all’obbligo di dare istruzioni e informazioni al collega - Consiglio Nazionale Forense, sentenza n. 50 del 16 luglio 2019
La “dimenticanza” non deroga all’obbligo di dare istruzioni e informazioni al collega La “dimenticanza” non può costituire esimente alle violazioni dei doveri fondamentali dell’avvocato, tra cui segnatamente quelli di probità, dignità, decoro, lealtà e correttezza (artt. 5 e 6 del previgente...
Obbligo di dare istruzioni al collega – Obbligo di informativa – Violazione – Illecito deontologico - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 15 dicembre 2011, n. 183Obbligo di dare istruzioni al collega – Obbligo di informativa – Violazione – Illecito deontologico - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 15 dicembre 2011, n. 183
Avvocato – Norme deontologiche – Rapporti con i colleghi – Obbligo di dare istruzioni al collega – Obbligo di informativa – Violazione – Illecito deontologico - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 15 dicembre 2011, n. 183 Pone in esser un illecito deontologico l’avvocato che,...
Rapporti con i colleghi –Omesse informazioni al cliente - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 23 dicembre 1998, n. 238Rapporti con i colleghi –Omesse informazioni al cliente - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 23 dicembre 1998, n. 238
Rapporti con i colleghi –Omesse informazioni al cliente - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 23 dicembre 1998, n. 238 Rapporti con la parte assistita – Omesse informazioni al collega corrispondente – Omesso svolgimento del mandato – Omessa restituzione di documenti – Illecito deontologico...

___________________________________________________________