foroeuropeo.it

Rapporti con la parte assistita – Tardiva restituzione di documenti - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 18 luglio 2011, n. 104

Print Friendly, PDF & Email

Rapporti con la parte assistita – Tardiva restituzione di documenti - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 18 luglio 2011, n. 104

Sussiste violazione dell’art. 42 c.d.f., secondo il quale l’avvocato è tenuto a restituire senza ritardo alla parte assistita la documentazione ricevuta per l’espletamento del mandato ogni qualvolta il cliente ne faccia richiesta, laddove risulti accertato che il professionista abbia provveduto a riconsegnare la documentazione soltanto a seguito della formale diffida impartita dall’Ordine e, con colpevole ritardo, dopo ben oltre tre mesi dalla rinunzia ai mandati, a nulla rilevando il fatto che il comportamento tenuto dal ricorrente non abbia di fatto danneggiato i clienti, non incorsi in decadenze o preclusioni di sorta. (Rigetta il ricorso avverso decisione C.d.O. di Vicenza, 16 luglio 2008).

Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 18 luglio 2011, n. 104

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile