foroeuropeo.it

Rapporti con la parte assistita – Ritardo nella restituzione di documenti – Illecito deontologico - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 5 dicembre 2006, n. 133

Print Friendly, PDF & Email

Rapporti con la parte assistita – Ritardo nella restituzione di documenti – Illecito deontologico - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 5 dicembre 2006, n. 133

L’ingiustificato e colpevole ritardo con il quale il professionista provveda a soddisfare la richiesta di restituzione di documenti rivoltagli dal cliente determina la violazione dell’art. 42 del codice deontologico forense, trattandosi di comportamento contrario al dovere di diligenza. (Rigetta il ricorso avverso decisione C.d.O. di Lecco, 14 gennaio 2005).

Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 5 dicembre 2006, n. 133

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile