foroeuropeo.it

Print Friendly, PDF & Email

Roma, 31 Agosto 2013 - Avvocati - elezioni delegati cassa forense 2013 – dichiarato inammissibile dalla Commissione elettorale d’Appello il reclamo proposto avverso l’ammissione della lista n. 4 Lista Mauro Vaglio. Il reclamo, evidenziando la presenza nella lista di cinque candidati, su indici, con possibile di incandidabilità e/o  ineleggibilità e/o incompatibilità nonché gravi irregolarità informative, richiedeva: IN VIA PRINCIPALE accertata e rilevata la presenza di candidati ineleggibili/incandidabili e/o incompatibili nella lista n. 4 Lista Mauro Vaglio e considerate le gravi violazioni di norme di legge e regolamentari escludere l’ammissione di detta lista alla competizione elettorale e dichiarare la estromissione della stessa e ordinare la cancellazione da tutti i manifesti elettorali; IN VIA SUBORDINATA accertata e dichiarata la ineleggibilità e/o incandidabilità dei candidati indicati in premessa, di tutti o di parte, ordinare l’estromissione e/o la cancellazione dei nomi dei candidati ritenuti ineleggibili/incandidabili dalla lista n. 4 Lista Mauro Vaglio con la indicazione sui manifesti del termine incandidabile e/o ineleggibile in corrispondenza dei nomi estromessi.

Print Friendly, PDF & Email

Il Regolamento el C.N.F. prevede che l’accreditamento debba essere preventivo ma non anche obbligatoriamente il controllo delle modalità di partecipazione e che l’espressione “purchè sia possibile il controllo della partecipazione” si riferisce alla possibilità in astratto di verificare l’effettiva presenza di meccanismi atti a controllare che gli utenti partecipino, sia pure a distanza, all’evento. Tar Lazio sentenza n. 10032 del 30/11/2012

Print Friendly, PDF & Email

Osservatorio Forense Consiglio Ordine di Roma - La c.d. "truffa di corsi post universitari" organizzata da un soggetto iscritto all'albo degli avvocati di Roma e patrocinante in cassazione senza avere la laurea - il sequestro del fascicolo personale presso il Consiglio e la perquisizione in uno studio legale di Roma - Le richieste di informazioni urgenti - Il Consiglio prende atto e rinvia ad altra adunanza. Ecco l'estratto integrale del verbale della adunanza dell' 8 Novembre 2012 pubblicato sul sito web del Consiglio.

Print Friendly, PDF & Email

Osservatorio forense romano: Sondaggio sullo scandalo del Presidente dell’Ordine di Roma proposto da un suo un ex sostenitore
"Caro Presidente, hai nominato come Comunicatore un tuo socio in affari, e molti ritengono che ciò violi i principi di correttezza, trasparenza e opportunità, attribuendo allo stesso, uno stipendio di €. 2000 al mese, a spese di tutti noi avvocati. Nell’attribuzione di tale incarico, non vi è stata alcuna comparazione dei meriti, con altri specialisti, comparazione dovuta, poiché l’Ordine, prima della considerazione dell’ essere un Ente Pubblico, è per legge il tutore etico della dignità e del decoro della categoria, sicchè tale comportamento, non può essere subito dai colleghi rappresentati e vistosamente lesi. Caro Presidente, come sai ti ho votato, ed è quindi molto difficile e doloroso per me dirti, che sei in una posizione palesemente indifendibile, ma è mio dovere farlo, per non tradire io stesso, quei principi, che abbiamo entrambi condiviso, durante la tua campagna elettorale e che hai proclamato a gran voce per essere eletto, e quindi ti dico, per il bene di tutti: DIMETTITI !"

Print Friendly, PDF & Email

Regione Piemonte - Bando per l’affidamento di incarichi di domiciliazione e/o eventuale patrocinio legale innanzi le magistrature superiori nell’ambito del contenzioso del diritto amministrativo. Elenco degli avvocati domiciliatari avanti le Magistrature Superiori nell’ambito del contenzioso del diritto amministrativo della Regione Piemonte, di cui all’avviso approvato con Determinazione dirigenziale n. 390 del 31 agosto 2012. - scade 21 settembre 2012: 1 - Bando - determinazione dirigenziale 2- Domanda

Print Friendly, PDF & Email

Osservatorio forense romano - Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Roma - Crediti formativi non più obbligatori. Formazione e aggiornamento gratuito. Aboliremo i crediti formativi obbligatori e continueremo con la formazione gratuita “proclamano” da anni, in tutte le riunioni, i candidati della lista Mauro Vaglio. Le prime delibere sembrano andare in segno inverso: procedimenti disciplinari per gli avvocati che non sono in regola, non più esenzione dei crediti per i componenti delle commissioni consiliari e formazione a pagamento per i giovani praticanti. In arrivo nuove bufale elettorali ?

Print Friendly, PDF & Email

Osservatorio forense nazionale - Abrogare, Abrogare, Abrogare, Abrogare, Abrogare, Abrogare Da mesi il motivo dominante dei comunicati stampa, delle newsletter e delle interviste rilasciate dall'Organismo Unitario dell'Avvocatura. Il risultato: il Governo ha deciso di accogliere le richieste. Abrogando interamente le tariffe e non i minimi, abrogando le associazioni professionali e addirittura prevedendo l’abrogazione delle legge professionale entro il 13-8-2012.

Print Friendly, PDF & Email

Osservatorio forense: Consiglio Ordine Avvocati di Roma I dodici Consiglieri eletti con la lista Vaglio salvano le illegittime delibere Presidenzialiratificandole e approvandole alla successiva adunanza. Il neo Presidente perde i poteri assoluti e scende sulla terra mantenendo però, oltre alla Presidenza, i nove incarichi che si era auto assegnato e non concedendo nulla ai due Consiglieri non eletti nella sua lista.

Print Friendly, PDF & Email

la procedura partecipativa di negoziazione assistita da un avvocato o “accordo di negoziazione”, che è stata recentemente recepita nel codice civile francese, a seguito dell’approvazione da parte dell’Assemblea Nazionale della legge n. 20010-1609 del 22 dicembre 2010. - Trattasi di una procedura conciliativa alternativa al contenzioso,che riconosce alle parti il potere di autoregolamentazione dei loro rapporti e ai rispettivi avvocati un ruolo centrale nell’assisterle nella negoziazione finalizzata alla ricerca di un accordo, che una volta raggiunto viene poi omologato dal giudice, così da renderlo esecutivo, salvaguardando nel contempo la funzione giurisdizionale - a cura dell'Unione triveneta e dell'Aiaf

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile