Foroeuropeo Rivista Giuridica Online - 50.1.Introduzione - I parametri proposti dal Consiglio Nazionale Forense Delibera del 3 Maggio 2013 logo Foroeuropeo Rivista Giuridica Online - 50.1.Introduzione - I parametri proposti dal Consiglio Nazionale Forense Delibera del 3 Maggio 2013 foro_rivista

595 visitatori e 3 utenti online

Introduzione - I parametri proposti dal Consiglio Nazionale Forense Delibera del 3 Maggio 2013

 Introduzione - I parametri proposti dal Consiglio Nazionale Forense Delibera del 3 Maggio 2013

  Il Consiglio Nazionale Forense in adempimento del comma 6 della l.247/2012 ha predisposto il regolamento ed i parametri per la determinazione dl compenso dovuto all’avvocato da inviare al Ministro della Giustizia per l’approvazione e la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.
   I nuovi parametri appena pubblicati sulla g.u. andranno a sostituire quelli previsti dal d.m. 140/2012.
   La nuova formulazione supera quella impresentabile, assurda ed ridicola proposta del Ministro con il precedente decreto ed è indubbiamente più consona al dettato normativo previsto dal comma 2 dell’art. 2233 del codice civile.
   La delibera approvato il 3 Maggio 2013 dovrà passare al vaglio del Ministero e probabilmente subirà modifiche quanto alla regolamentazione e tagli quanto agli importi.
Il commento pertanto sulle nuove disposizioni e sui nuovi importi che indicheranno agli organi giurisdizionali le modalità applicative nei giudizi in assenza di accordo scritto tra avvocato e cliente.
   E’ necessari ribadire che detti nuovi principi devono essere applicati soltanto in assenza di un accordo tra le parti.
   Il dato positivo che comunque viene in evidenza in considerazione della delibera del C.N.F. , prescindendo dalla approvazione totale o parziale da parte del Ministro, è la possibilità di considerare questa nuova regolamentazione equa e decorosa, vista la provenienza  e, pertanto, di usarla come punto di riferimento  e/o di richiamo per i contratti d’opera stipulati.
   L’avvocato potrà, di volta in volta, esaminata la attività professionale da svolgere, predisporre uno specifico contratto.
   Ai contratti già ipotizzati i questa nostra pubblicazione possono essere aggiunti altre tipologie con riferimento alle attività da svolgere, che facciano esplicito richiamo alla citata delibera.
   Roma, Maggio 2013
Domenico Condello
 

4.D.M. 140/2012 - Regolamento e parametri (d.m. 140/2012)


Indice sistematico normativa e tabelle:

Stampa Email

FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica
Rivista Specialistica - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma

Elenco Speciale Ordine Giornalisti del Lazio
Direttore Editoriale avv. Domenico Condello

Foroeuropeo S.r.l.
Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma
CF- PI 13989971000

Copyright © 2001 - 2019 - tutti i diritti riservati

Comitato Redazione e Collaboratori

Collabora con foroeuropeo

pubblicità - note legali