Competenza civile - continenza di cause – Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 10509 del 21/05/2015 - Foroeuropeo Rivista Giuridica Online logo Competenza civile - continenza di cause – Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 10509 del 21/05/2015 - Foroeuropeo Rivista Giuridica Online foro_rivista

549 visitatori e 7 utenti online

Competenza civile - continenza di cause – Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 10509 del 21/05/2015

Continenza tra cause iniziate con ricorso monitorio e con citazione - Principio di prevenzione - Nullità della notificazione della citazione - Rinnovazione - Rilevanza della notificazione originaria - Sussistenza. 

In materia di litispendenza, ai fini dell'applicazione del principio di prevenzione tra cause in rapporto di continenza, l'una iniziata con ricorso monitorio e l'altra con citazione, occorre avere riguardo, per quest'ultima, al perfezionamento del procedimento di notificazione tramite consegna dell'atto al destinatario anche in caso di nullità della notificazione se il vizio sia stato sanato, con effetto "ex tunc", a seguito di rinnovazione ex art. 291 cod. proc. civ.

Corte di Cassazione Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 10509 del 21/05/2015

 

Stampa Email

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati