foroeuropeo.it foro rivista

727 visitatori e 4 utenti online

669. 3 ter (Competenza anteriore alla causa)

Codice di procedura civile Libro Quarto: DEI PROCEDIMENTI SPECIALI Titolo I: DEI PROCEDIMENTI SOMMARI Capo I: DEL PROCEDIMENTO DI INGIUNZIONE Capo II: DEL PROCEDIMENTO PER CONVALIDA DI SFRATTO Capo III: DEI PROCEDIMENTI CAUTELARI Sezione I: DEI PROCEDIMENTI CAUTELARI IN GENERALE (1) 669-ter. (1) (Competenza anteriore alla causa)

Art. 669-ter. (1) (Competenza anteriore alla causa)

1. Prima dell'inizio della causa di merito la domanda si propone al giudice competente a conoscere del merito.

2. Se competente per la causa di merito è il giudice di pace, la domanda si propone al tribunale. (2)

3. Se il giudice italiano non è competente a conoscere la causa di merito, la domanda si propone al giudice, che sarebbe competente per materia o valore, del luogo in cui deve essere eseguito il provvedimento cautelare.

4. A seguito della presentazione del ricorso il cancelliere forma il fascicolo d'ufficio e lo presenta senza ritardo al presidente del Tribunale (3) il quale designa il magistrato cui è affidata la trattazione del procedimento.

---
 (1) Articolo aggiunto dalla L. 26 novembre 1990, n. 353.
(2) La parola "pretore" è stata sostituita dalla parola "tribunale" dal D.Lgs. 19 febbraio 1998, n. 51.
(3) Le parole: "o al pretore dirigente" sono state soppresse dal D.Lgs. 19 febbraio 1998, n. 51.

___________________________________________________________
Giurisprudenza:

Un sistema esperto carica in calce ad ogni articolo le massime di riferimento in ordine di pubblicazione - La visualizzazione delle massime può essere modificata attivando la speciale funzione prevista. E' possibile attivare una ricerca full test inserendo la parola chiave nel campo "cerca"

Competenza civile - litispendenza – Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 11949 del 09/06/2015Competenza civile - litispendenza – Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 11949 del 09/06/2015
Accoglimento della domanda cautelare ed inizio del conseguente giudizio di merito - Determinazione del giudice preventivamente adito - Riferimento alla data di instaurazione del procedimento cautelare - Necessità - Applicabilità anche nelle ipotesi di strumentalità attenuata ex art. 669 octies, sesto comma, cod. proc. civ. - Fondamento. Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 11949 del 09/06/2015 In caso di accoglimento della domanda...
Competenza civile - regolamento di competenza Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 18189 del 29/07/2013Competenza civile - regolamento di competenza Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 18189 del 29/07/2013
Procedimento cautelare - Provvedimento d'incompetenza - Regolamento di competenza - Ammissibilità - Esclusione - Fondamento - Fattispecie. Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 18189 del 29/07/2013 In tema di procedimenti cautelari è inammissibile la proposizione del regolamento di competenza, sia in ragione della natura giuridica dei provvedimenti declinatori della competenza - inidonei, in quella sede, ad instaurare la procedura di...
competenza civile - regolamento di competenza - in genere – Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 18189 del 29/07/2013competenza civile - regolamento di competenza - in genere – Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 18189 del 29/07/2013
Procedimento cautelare - Provvedimento d'incompetenza - Regolamento di competenza - Ammissibilità - Esclusione - Fondamento - Fattispecie. Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 18189 del 29/07/2013 In tema di procedimenti cautelari è inammissibile la proposizione del regolamento di competenza, sia in ragione della natura giuridica dei provvedimenti declinatori della competenza - inidonei, in quella sede, ad instaurare la procedura di...
Procedimenti cautelari - provvedimenti d'urgenza - procedimento – Corte di Cassazione Sez. 3, Ordinanza n. 2505 del 03/02/2010Procedimenti cautelari - provvedimenti d'urgenza - procedimento – Corte di Cassazione Sez. 3, Ordinanza n. 2505 del 03/02/2010
Competenza - Mancata contestazione in sede cautelare - Conseguenze - Consolidamento della competenza anche ai fini del giudizio di merito - Esclusione - Fondamento.  L'omessa rilevazione dell'incompetenza (derogabile od inderogabile) da parte del giudice o l'omessa proposizione della relativa eccezione ad opera delle parti nel procedimento cautelare "ante causam" non determina il definitivo consolidamento della competenza in capo all'...
competenza civile - regolamento di competenza - in genere – Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 16091 del 09/07/2009competenza civile - regolamento di competenza - in genere – Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 16091 del 09/07/2009
Procedimento cautelare - Provvedimento d'incompetenza emesso da due diversi giudici in fase di reclamo - Regolamento di competenza - Ammissibilità - Esclusione - Fondamento - Fattispecie. Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 16091 del 09/07/2009 In materia di procedimenti cautelari, è inammissibile la proposizione del regolamento di competenza, anche nell'ipotesi di duplice declaratoria d'incompetenza formulata in sede di giudizio di reclamo...
impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - provvedimenti dei giudici ordinari (impugnabilità) - ordinanze - Provvedimento del giudice monocratico emesso impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - provvedimenti dei giudici ordinari (impugnabilità) - ordinanze - Provvedimento del giudice monocratico emesso "ante causam" ai sensi dell'art. 700 cod. proc. civ. - Reclamo - Ordinanza di rigetto da parte d
giurisdizione civile - regolamento di giurisdizione - preventivo - Procedimenti ex art. 700 cod. proc. civ. - Provvedimento concesso "ante causam" - Mancato inizio del giudizio di merito - Inammissibilità - Fondamento. Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n. 27187 del 28/12/2007 Anche nel sistema processuale delineatosi, in tema di procedimenti cautelari, a seguito delle modifiche di cui all'art. 2, comma 3, lettera e - bis, del d.l. n. 35 del...
procedimenti cautelari - provvedimenti d'urgenza - procedimento – Corte di Cassazione Corte di Cassazione Sez. 1, Ordinanza n. 5335 del 08/03/2007procedimenti cautelari - provvedimenti d'urgenza - procedimento – Corte di Cassazione Corte di Cassazione Sez. 1, Ordinanza n. 5335 del 08/03/2007
Procedimento "ante causam" - Competenza - Determinazione - Eccezioni di incompetenza - Omessa proposizione - Radicamento della competenza anche per il merito - Fondamento - Riforma del procedimento cautelare societario - Irrilevanza.  In tema di procedimento cautelare, ai sensi dell'art. 669-ter cod. proc. civ., prima dell'inizio del giudizio di merito la domanda si propone al giudice competente, in base agli ordinari criteri, a conoscere...
procedimenti cautelari - provvedimenti d'urgenza - procedimento – Corte di Cassazione Sez. 1, Ordinanza n. 5335 del 08/03/2007procedimenti cautelari - provvedimenti d'urgenza - procedimento – Corte di Cassazione Sez. 1, Ordinanza n. 5335 del 08/03/2007
Procedimento "ante causam" - Competenza - Determinazione - Eccezioni di incompetenza - Omessa proposizione - Radicamento della competenza anche per il merito - Fondamento - Riforma del procedimento cautelare societario - Irrilevanza. Corte di Cassazione Sez. 1, Ordinanza n. 5335 del 08/03/2007 In tema di procedimento cautelare, ai sensi dell'art. 669-ter cod. proc. civ., prima dell'inizio del giudizio di merito la domanda si propone al giudice...
giurisdizione civile - regolamento di giurisdizione - preventivo – Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 6747 del 31/03/2005giurisdizione civile - regolamento di giurisdizione - preventivo – Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 6747 del 31/03/2005
  Istanza di regolamento riferita a procedimento cautelare "ante causam" (nella specie, di sequestro giudiziario) - Ammissibilità - Esclusione. Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 6747 del 31/03/2005 È inammissibile il ricorso per regolamento preventivo proposto nell'ambito di un procedimento cautelare "ante causam" (nella specie, di sequestro giudiziario). Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 6747 del 31/03/2005  ...

___________________________________________________________
Copyright © 2001 Foroeuropeo: Il codice di procedura civile - www.foroeuropeo.it
- Reg. n. 98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Avv. Domenico Condello

Stampa Email

avvocati

Law icon Codice Deontologico Forense annotato


Law icon Ordinamento forense L. 247/2012 annotato.

compenso

coins iconcalcolo notula civile parametri d.m. 37/2018


coins iconcalcolo notula penale parametri d.m. 37/2018


coins iconcalcolo notula stragiudiziale parametri d.m. 37/2018 

FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica
Rivista Specialistica - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma

Elenco Speciale Ordine Giornalisti del Lazio
Direttore Editoriale avv. Domenico Condello

Foroeuropeo S.r.l.
Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma
CF- PI 13989971000

Copyright © 2001 - 2019 - tutti i diritti riservati

Comitato Redazione e Collaboratori

Collabora con foroeuropeo

pubblicità - note legali