709.3 ter (Soluzione delle controversie e provvedimenti in caso di inadempienze o violazioni) - Foroeuropeo Rivista Giuridica Online logo 709.3 ter (Soluzione delle controversie e provvedimenti in caso di inadempienze o violazioni) - Foroeuropeo Rivista Giuridica Online foro_rivista

491 visitatori e un utente online

709.3 ter (Soluzione delle controversie e provvedimenti in caso di inadempienze o violazioni)

Codice di procedura civile Libro Quarto: DEI PROCEDIMENTI SPECIALI Titolo II: DEI PROCEDIMENTI IN MATERIA DI FAMIGLIA E DI STATO DELLE PERSONE Capo I: DELLA SEPARAZIONE PERSONALE DEI CONIUGI 709-ter. (1) (Soluzione delle controversie e provvedimenti in caso di inadempienze o violazioni)

Art. 709-ter. (1) (Soluzione delle controversie e provvedimenti in caso di inadempienze o violazioni)

1. Per la soluzione delle controversie insorte tra i genitori in ordine all'esercizio della responsabilità genitoriale o delle modalità dell'affidamento è competente il giudice del procedimento in corso. Per i procedimenti di cui all'articolo 710 è competente il tribunale del luogo di residenza del minore. (2)

2. A seguito del ricorso, il giudice convoca le parti e adotta i provvedimenti opportuni. In caso di gravi inadempienze o di atti che comunque arrechino pregiudizio al minore od ostacolino il corretto svolgimento delle modalità dell’affidamento, può modificare i provvedimenti in vigore e può, anche congiuntamente:
  1) ammonire il genitore inadempiente;
  2) disporre il risarcimento dei danni, a carico di uno dei genitori, nei confronti del minore;
  3) disporre il risarcimento dei danni, a carico di uno dei genitori, nei confronti dell’altro;
  4) condannare il genitore inadempiente al pagamento di una sanzione amministrativa pecuniaria, da un minimo di 75 euro a un massimo di 5.000 euro a favore della Cassa delle ammende.
3. I provvedimenti assunti dal giudice del procedimento sono impugnabili nei modi ordinari.

----

(1) Articolo aggiunto dalla L. n. 54/2006.
(2) D.lgs 28 dicembre 2013, n. 154 Revisione delle disposizioni vigenti in materia di filiazione, a norma dell'articolo 2 della legge 10 dicembre 2012, n. 219. (14G00001) (GU n.5 del 8-1-2014): b) all'articolo 709-ter, primo comma, la parola: "potesta'" e' sostituita dalla seguente: "responsabilita'".

___________________________________________________________

Un sistema esperto carica in calce ad ogni articolo le massime di riferimento in ordine di pubblicazione - La visualizzazione delle massime può essere modificata attivando la speciale funzione prevista. E' possibile attivare una ricerca full test inserendo la parola chiave nel campo "cerca"

709.3 ter (Soluzione delle controversie e provvedimenti in caso di inadempienze o violazioni) - Foroeuropeo Rivista Giuridica Online riga_9_55impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - provvedimenti dei giudici ordinari (impugnabilità) - in genere – Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 18977 del 08/08/2013
Procedimento ex art. 709 ter cod. proc. civ. - Statuizioni risarcitorie e sanzionatorie - Ricorso per cassazione ex art. 111 Cost., esaurita la fase del reclamo - Ammissibilità - Fondamento. Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 18977 del 08/08/2013 Il provvedimento emesso ai sensi dell'art. 709 ter cod. proc. civ., con il quale il giudice, nella controversia insorta tra i genitori in ordine all'esercizio della potestà genitoriale, abbia irrogato una sanzione pecuniaria o condannato al risarcimento dei danni il genitore inadempiente agli obblighi posti a suo carico, rivestendo i caratteri della decisorietà e della definitività all'esito della fase del reclamo (a differenza delle statuizioni relative alle modalità di affidamento dei minori), è ricorribile per cassazione ai sensi dell'art. 111 Cost. Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 18977 del 08/08/2013  ...
709.3 ter (Soluzione delle controversie e provvedimenti in caso di inadempienze o violazioni) - Foroeuropeo Rivista Giuridica Online riga_9_55famiglia - matrimonio - separazione personale dei coniugi - procedimento - provvedimenti - modificabilità – Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 11218 del 10/05/2013
Domanda di affidamento condiviso formulata per la prima volta di fronte al tribunale - Tardività - Esclusione - Fondamento. Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 11218 del 10/05/2013 In tema di procedimento per la modifica delle condizioni di separazione, non è affetta da inammissibilità per tardività la domanda di affidamento condiviso formulata per la prima volta all'udienza di fronte al tribunale, trattandosi di procedimenti in cui vengono in rilievo finalità di natura pubblicistica relative alla tutela e cura dei minori, non governati, quindi, dal principio della domanda. Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 11218 del 10/05/2013  ...
709.3 ter (Soluzione delle controversie e provvedimenti in caso di inadempienze o violazioni) - Foroeuropeo Rivista Giuridica Online riga_9_55famiglia - matrimonio -divorzio - mutamento degli obblighi - competenza per territorio - diritti di obbligazione - foro facoltativo - luogo in cui l'obbligazione è sorta Corte di Cassazione, Sez. 6 - 1, Ordinanza n. 8016 del 02/04/2013
Procedimenti di revisione delle condizioni di divorzio - Competenza territoriale - Determinazione - Criteri - Fondamento - Art. 709 ter, ult. comma, cod. proc. civ. - Applicabilità - Esclusione. Corte di Cassazione, Sez. 6 - 1, Ordinanza n. 8016 del 02/04/2013 Corte di Cassazione, Sez. 6 - 1, Ordinanza n. 8016 del 02/04/2013  La competenza territoriale a conoscere dei procedimenti di revisione delle disposizioni economiche contenute nella sentenza di divorzio è devoluta al giudice del luogo in cui è sorta l'obbligazione controversa, dovendo applicarsi a tali procedimenti i criteri ordinari di competenza per territorio stabiliti dagli articoli da 18 a 20 del codice di procedura civile e non il disposto dell'art. 709 ter, ultimo comma, cod. proc. civ., introdotto dalla legge 8 febbraio 2006, n. 54, destinato alla soluzione di controversie insorte tra genitori in ordine all'esercizio della potestà genitoriale o alle modalità di affidamento e, in tale ambito, all'adozione, in caso di gravi inadempienze dei genitori o di atti che arrechino pregiudizio al minore od ostacolino il corretto svolgimento delle modalità di affidamento, dei provvedimenti sanzionatori previsti dalla norma stessa, anche in unione con la modifica dei provvedimenti in vigore relativamente a tali modalità .  ...
709.3 ter (Soluzione delle controversie e provvedimenti in caso di inadempienze o violazioni) - Foroeuropeo Rivista Giuridica Online riga_9_55competenza civile - competenza per territorio - diritti di obbligazione - foro facoltativo - luogo in cui l'obbligazione è sorta – Procedimenti di revisione delle condizioni di divorzio - Competenza territoriale - Determinazione - Criteri - Fondamento - A
famiglia - matrimonio - scioglimento - divorzio - obblighi - mutamento degli obblighi - revisione delle condizioni di divorzio - competenza territoriale - determinazione - criteri - fondamento - art.709, ter, ult. comma, cod. proc. civ. - applicabilità - esclusione. Corte di Cassazione Sez. 6 - 1, Ordinanza n. 8016 del 02/04/2013 La competenza territoriale a conoscere dei procedimenti di revisione delle disposizioni economiche contenute nella sentenza di divorzio è devoluta al giudice del luogo in cui è sorta l'obbligazione controversa, dovendo applicarsi a tali procedimenti i criteri ordinari di competenza per territorio stabiliti dagli articoli da 18 a 20 del codice di procedura civile e non il disposto dell'art. 709 ter, ultimo comma, cod. proc. civ., introdotto dalla legge 8 febbraio 2006, n. 54, destinato alla soluzione di controversie insorte tra genitori in ordine all'esercizio della potestà genitoriale o alle modalità di affidamento e, in tale ambito, all'adozione, in caso di gravi inadempienze dei genitori o di atti che arrechino pregiudizio al minore od ostacolino il corretto svolgimento delle modalità di affidamento, dei provvedimenti sanzionatori previsti dalla norma stessa, anche in unione con la modifica dei provvedimenti in vigore relativamente a tali modalità . Corte di Cassazione Sez. 6 - 1, Ordinanza n. 8016 del 02/04/2013  ...
709.3 ter (Soluzione delle controversie e provvedimenti in caso di inadempienze o violazioni) - Foroeuropeo Rivista Giuridica Online riga_9_55Famiglia - matrimonio - scioglimento - divorzio - obblighi - mutamento degli obblighi – Corte di Cassazione Sez. 6 - 1, Ordinanza n. 8016 del 02/04/2013
Revisione delle condizioni di divorzio - Competenza territoriale - Determinazione - Criteri - Fondamento - Art.709, ter, ult. comma, cod. proc. civ. - Applicabilità - Esclusione. La competenza territoriale a conoscere dei procedimenti di revisione delle disposizioni economiche contenute nella sentenza di divorzio è devoluta al giudice del luogo in cui è sorta l'obbligazione controversa, dovendo applicarsi a tali procedimenti i criteri ordinari di competenza per territorio stabiliti dagli articoli da 18 a 20 del codice di procedura civile e non il disposto dell'art. 709 ter, ultimo comma, cod. proc. civ., introdotto dalla legge 8 febbraio 2006, n. 54, destinato alla soluzione di controversie insorte tra genitori in ordine all'esercizio della potestà genitoriale o alle modalità di affidamento e, in tale ambito, all'adozione, in caso di gravi inadempienze dei genitori o di atti che arrechino pregiudizio al minore od ostacolino il corretto svolgimento delle modalità di affidamento, dei provvedimenti sanzionatori previsti dalla norma stessa, anche in unione con la modifica dei provvedimenti in vigore relativamente a tali modalità . Corte di Cassazione Sez. 6 - 1, Ordinanza n. 8016 del 02/04/2013  ...

___________________________________________________________
Copyright © 2001 Foroeuropeo: Il codice di procedura civile - www.foroeuropeo.it
- Reg. n. 98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Avv. Domenico Condello

Stampa Email

oneri fiscali

709.3 ter (Soluzione delle controversie e provvedimenti in caso di inadempienze o violazioni) - Foroeuropeo Rivista Giuridica Online computer_pc_10894programma scorporo oneri fiscali


709.3 ter (Soluzione delle controversie e provvedimenti in caso di inadempienze o violazioni) - Foroeuropeo Rivista Giuridica Online computer_pc_10894

programma calcolo oneri fiscali

compenso

709.3 ter (Soluzione delle controversie e provvedimenti in caso di inadempienze o violazioni) - Foroeuropeo Rivista Giuridica Online coins-icon Avvocati - programma calcolo notula parametri d.m. 37/2018


709.3 ter (Soluzione delle controversie e provvedimenti in caso di inadempienze o violazioni) - Foroeuropeo Rivista Giuridica Online coins-icon Avvocati - programma calcolo notula parametri d.m.55/2014


FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica
Rivista Specialistica - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma

Elenco Speciale Ordine Giornalisti del Lazio
Direttore Editoriale avv. Domenico Condello

Foroeuropeo S.r.l.
Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma
CF- PI 13989971000

Copyright © 2001 - 2019 - tutti i diritti riservati

Comitato Redazione e Collaboratori

Collabora con foroeuropeo

pubblicità - note legali