272. (Decisione delle questioni relative all'intervento) - Foroeuropeo Rivista Giuridica Online logo 272. (Decisione delle questioni relative all'intervento) - Foroeuropeo Rivista Giuridica Online foro_rivista

858 visitatori e un utente online

272. (Decisione delle questioni relative all'intervento)

Codice di procedura civile Libro secondo: DEL PROCESSO DI COGNIZIONE Titolo I: DEL PROCEDIMENTO DAVANTI AL TRIBUNALE Capo II: DELL'ISTRUZIONE DELLA CAUSA Sezione I: DEI POTERI DEL GIUDICE ISTRUTTORE IN GENERALE Sezione II: DELLA TRATTAZIONE DELLA CAUSA Sezione III: DELL'ISTRUZIONE PROBATORIA Sezione IV: DELL'INTERVENTO DI TERZI E DELLA RIUNIONE DI PROCEDIMENTI § 1: DELL'INTERVENTO DI TERZI 272. (Decisione delle questioni relative all'intervento)

Art. 272. (Decisione delle questioni relative all'intervento)

Le questioni relative all'intervento sono decise dal collegio insieme col merito, salvo che il giudice istruttore disponga a norma dell'articolo 187 secondo comma.

_________________________________________________________________________________
Giurisprudenza:

Aiuto: Un sistema esperto carica in calce ad ogni articolo le prime cento massime della Cassazione di riferimento in ordine di pubblicazione (cliccare su ALTRI DOCUMENTI alla fine delle 100 massime per continuare la visualizzazione).

La visualizzazione delle massime può essere modificata attivando la speciale funzione prevista (es. selezionale Titolo discendente per ordinare le massime in ordine alfabetico).

E' possibile attivare una ricerca full test inserendo una parola chiave nel campo "cerca".

272. (Decisione delle questioni relative all'intervento) - Foroeuropeo Rivista Giuridica Online freccia_27_10Procedimento civile - intervento in causa di terzi - coatta iussu iudicis (chiamata) - comunione di controversie – Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 5670 del 09/11/1984
Presupposti dell'ordine di intervento - valutazione del giudice del merito - insindacabilità in sede di legittimità.* L'intervento in causa per ordine del giudice trascende l'interesse delle parti originarie ed è strumentale a quello di realizzare l'economia di giudizi e di prevenire giudicati contraddittori che possono verificarsi qualora vengano decise separatamente cause caratterizzate da elementi comuni. La valutazione circa la sussistenza dei presupposti dell'ordine di intervento costituisce una prerogativa del giudice di primo grado, che non è suscettibile di Sindacato nelle fasi successive ed, in particolare, in Sede di legittimità. ( V 6850/82, mass n 424495; ( V 3611/80, mass n 407460; ( V 693/80, mass n 404118).* Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 5670 del 09/11/1984  ...
272. (Decisione delle questioni relative all'intervento) - Foroeuropeo Rivista Giuridica Online freccia_27_10Procedimento civile in genere - intervento in causa di terzi - intervento volontario - questioni relative all'intervento: decisione – Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 3704 del 21/12/1971
Decisione non definitiva del giudizio - facolta del giudice istruttore di provocarla - sussistenza - potere del collegio investito dell'intera causa - sentenza non definitiva sull'intervento - ammissibilita.* La facolta del giudice istruttore di provocare la decisione sulle questioni relative all'intervento puo essere esercitata sul punto pregiudiziale della possibilita che il terzo permanga o meno nel processo, anche se la decisione al riguardo non definisca il giudizio, ma risolva solo contestazioni sulla legittimita o sui presupposti dell'intervento. A fortiori il collegio investito della decisione dell'intera controversia puo decidere la questione pregiudiziale attinente alla ammissibilita dell'intervento con sentenza non definitiva. ( V 808'55).* Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 3704 del 21/12/1971  ...
272. (Decisione delle questioni relative all'intervento) - Foroeuropeo Rivista Giuridica Online freccia_27_10Procedimento civile in genere - intervento in causa di terzi - intervento volontario – Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 3704 del 21/12/1971
Questioni relative all'intervento: decisione - decisione non definitiva del giudizio - facolta del giudice istruttore di provocarla - sussistenza - potere del collegio investito dell'intera causa - sentenza non definitiva sull'intervento - ammissibilita.* La facolta del giudice istruttore di provocare la decisione sulle questioni relative all'intervento puo essere esercitata sul punto pregiudiziale della possibilita che il terzo permanga o meno nel processo, anche se la decisione al riguardo non definisca il giudizio, ma risolva solo contestazioni sulla legittimita o sui presupposti dell'intervento. A fortiori il collegio investito della decisione dell'intera controversia puo decidere la questione pregiudiziale attinente alla ammissibilita dell'intervento con sentenza non definitiva. ( V 808'55).* Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 3704 del 21/12/1971  ...

_________________________________________________________________________________
Copyright © 2001 Foroeuropeo: Il codice di procedura civile - www.foroeuropeo.it
- Reg. n. 98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Avv. Domenico Condello

Stampa Email

Codice della crisi di impresa e sovraindebitamento

chi siamo        contatti            collabora con noi                        pubblicità note legali -                          hanno collaborato           privacy - informativa trattamento dati
FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica - Rivista Specialistica Ordine Giornalisti Lazio - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma - Direttore Editoriale avv. Domenico Condello
Foroeuropeo S.r.l. - Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma - C.F.- P.I . 13989971000 - Reg. Imprese Roma - Copyright © 2001 - tutti i diritti riservati