foroeuropeo.it foro rivista

628 visitatori e 7 utenti online

Danni da somministrazione di talidomide

Assistenza e beneficenza pubblica - prestazioni assistenziali - in genere - danni da somministrazione di talidomide - indennizzo dovuto - entità - incremento delle sue componenti - rivalutazione - fondamento. Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 28460 del 07/11/2018

>>> In tema di danni da somministrazione di talidomide, l'art. 2, comma 363, della l. n. 244 del 2007 prevede l'erogazione, in favore dei soggetti danneggiati da tale farmaco, dell'indennizzo di cui all'art. 1 della l. n. 229 del 2005, il cui importo è pari a sei volte l'indennizzo dovuto, ai sensi dell'art. 2 della l. n. 210 del 1992, per i danni da trasfusione e somministrazione di emoderivati, nelle sue due componenti dell'assegno e dell'indennità integrativa speciale; ne consegue che l'incremento di una delle componenti di tale base di calcolo, in particolare dell'indennità integrativa speciale, nelle forme della rivalutazione monetaria, per effetto della sentenza della Corte costituzionale n. 293 del 2011, giustifica a sua volta l'incremento dell'indennizzo dovuto ai danneggiati da somministrazione di talidomide.

Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 28460 del 07/11/2018

Stampa Email

oneri fiscali

computer pc 10894programma scorporo oneri fiscali


computer pc 10894

programma calcolo oneri fiscali

compenso

coins icon Avvocati - programma calcolo notula parametri d.m. 37/2018


coins icon Avvocati - programma calcolo notula parametri d.m.55/2014


FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica
Rivista Specialistica - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma

Elenco Speciale Ordine Giornalisti del Lazio
Direttore Editoriale avv. Domenico Condello

Foroeuropeo S.r.l.
Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma
CF- PI 13989971000

Copyright © 2001 - 2019 - tutti i diritti riservati

Comitato Redazione e Collaboratori

Collabora con foroeuropeo

pubblicità - note legali