foroeuropeo.it foro rivista

667 visitatori e 6 utenti online

Reclamo contro decisione commissario usi civici

Procedimento civile - litisconsorzio - necessario - in genere - Reclamo contro decisione commissario usi civici - Notificazione ai litisconsorti necessari nel termine perentorio ex art. 32 l. n. 1766 del 1927 - Necessità - Fondamento - Garanti - Esclusione – Fondamento - Usi civici - impugnazioni – termini - In genere. CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. 2, ORDINANZA N. 21552 DEL 03/09/2018

Ai sensi dell'art. 4 l. n. 1078 del 1930, che prevede, a pena di inammissibilità, la notifica, entro il termine perentorio di giorni trenta, del reclamo avverso la decisione del commissario degli usi civici a tutti coloro che, nella causa principale, hanno interesse ad opporsi alla domanda di riforma di essa, va escluso che debba essere integrato il contraddittorio anche nei confronti dei garanti poiché la domanda di garanzia impropria è fondata su un titolo diverso da quella di accertamento degli usi civici e, pertanto, non ricorrendo un'ipotesi di inscindibilità della causa, non sussiste un litisconsorzio necessario.

 

Stampa Email

puntovIl compenso all'avvocato con i parametri 2018 - I edizione 2018 

FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica
Rivista Specialistica - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma

Elenco Speciale Ordine Giornalisti del Lazio
Direttore avv. Domenico Condello

Foroeuropeo S.r.l.
Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma
CF- PI 1398997100

Copyright © 2001 - 2018 - tutti i diritti riservati

Comitato Redazione e Collaboratori

Collabora con foroeuropeo

pubblicità - note legali