foroeuropeo.it foro rivista

885 visitatori e 21 utenti online

Lavoro irregolare

Lavoro - lavoro subordinato (nozione, differenze dall'appalto e dal rapporto di lavoro autonomo, distinzioni) - costituzione del rapporto - assunzione - collocamento al lavoro - in genere - lavoro irregolare - individuazione della sanzione amministrativa applicabile “ratione temporis” - momento di consumazione dell’illecito - omessa comunicazione dell’assunzione nel termine di legge - sanzioni amministrative - applicazione - in genere. Corte di Cassazione Sez. L, Ordinanza n. 27002 del 24/10/2018

>>> In tema di irregolare assunzione di lavoratori, per individuare la sanzione amministrativa applicabile "ratione temporis", in conformità al principio di legalità ed irretroattività sancito dall'art. 1 della l. n. 689 del 1981, deve aversi riguardo al momento consumativo dell'illecito che, connotandosi come omissivo ed istantaneo, ancorché con effetti permanenti, viene a coincidere con quello in cui scade infruttuosamente il termine previsto dalla disciplina di settore per la comunicazione dell'assunzione alle competenti autorità.

Corte di Cassazione Sez. L, Ordinanza n. 27002 del 24/10/2018

Stampa Email

puntovIl compenso all'avvocato con i parametri 2018 - I edizione 2018 

FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica
Rivista Specialistica - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma

Elenco Speciale Ordine Giornalisti del Lazio
Direttore avv. Domenico Condello

Foroeuropeo S.r.l.
Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma
CF- PI 1398997100

Copyright © 2001 - 2018 - tutti i diritti riservati

Comitato Redazione e Collaboratori

Collabora con foroeuropeo

pubblicità - note legali