foroeuropeo.it foro rivista

802 visitatori e un utente online

Accordo preliminare diretto alla cessione di cubatura

Proprietà - limitazioni legali della proprietà - rapporti di vicinato - norme di edilizia - in genere - cessione di cubatura - accordo preliminare diretto alla cessione di cubatura - natura - contratto traslativo di diritto reale- esclusione - conseguenze. Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 24948 del 10/10/2018

>>> L'accordo preliminare di cessione di cubatura, impegnando il proprietario cedente a consentire che la cubatura spettantegli in base agli strumenti urbanistici sia attribuita dalla pubblica amministrazione al cessionario, non ha efficacia traslativa,ma obbligatoria, con la conseguenza che con esso non si trasmette né si costituisce un diritto di servitù di non edificare opponibile ai terzi, poiché il trasferimento di cubatura tra le parti e nei confronti dei terzi consegue esclusivamente al provvedimento concessorio, di natura discrezionale, che il comune può emanare aderendo al progetto edilizio presentato dal cessionario.

Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 24948 del 10/10/2018

Stampa Email

puntovIl compenso all'avvocato con i parametri 2018 - I edizione 2018 

FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica
Rivista Specialistica - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma

Elenco Speciale Ordine Giornalisti del Lazio
Direttore avv. Domenico Condello

Foroeuropeo S.r.l.
Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma
CF- PI 1398997100

Copyright © 2001 - 2018 - tutti i diritti riservati

Comitato Redazione e Collaboratori

Collabora con foroeuropeo

pubblicità - note legali