foroeuropeo.it foro rivista

765 visitatori e 9 utenti online

Circolazione stradale - sanzioni - in genere - Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Sentenza n. 18354 del 12/07/2018

Violazione limiti di velocità - Accertamento - Risultanze delle apposite apparecchiature - Valenza probatoria - Certificato taratura apparecchiatura utilizzata proveniente da soggetto abilitato - Possibilità per il giudice di merito di sindacare le modalità di effettuazione di tale taratura - Esclusione.

In materia di violazione delle norme del codice della strada relative ai limiti di velocità, l'efficacia probatoria dello strumento rivelatore del superamento di tali limiti ("autovelox"), che sia omologato e sottoposto a verifiche periodiche, opera fino a quando sia accertato, nel caso concreto, sulla base di circostanze allegate dall'opponente e debitamente provate, il difetto di costruzione, installazione o funzionamento del dispositivo elettronico. Peraltro, in presenza del certificato di taratura rilasciato da soggetto abilitato, non è consentito al giudice di merito sindacare le modalità con le quali tale taratura è stata effettuata.

Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Sentenza n. 18354 del 12/07/2018

Stampa Email

FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica
Rivista Specialistica - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma

Elenco Speciale Ordine Giornalisti del Lazio
Direttore avv. Domenico Condello

Foroeuropeo S.r.l.
Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma
CF- PI 1398997100

Copyright © 2001 - 2018 - tutti i diritti riservati

Comitato Redazione e Collaboratori

Collabora con foroeuropeo

pubblicità - note legali