foroeuropeo.it foro rivista

643 visitatori e 6 utenti online

Art.23.(Avvocati degli enti pubblici)

LEGGE 31 dicembre 2012, n. 247 Nuova disciplina dell'ordinamento della professione forense. (GU n.15 del 18-1-2013) Entrata in vigore dal: 02/02/2013

Art. 23.(Avvocati degli enti pubblici)

1. Fatti salvi i diritti acquisiti alla data di entrata in vigore della presente legge, gli avvocati degli uffici legali specificamente istituiti presso gli enti pubblici, anche se trasformati in persone giuridiche di diritto privato, sino a quando siano partecipati prevalentemente da enti pubblici, ai quali venga assicurata la piena indipendenza ed autonomia nella trattazione esclusiva e stabile degli affari legali dell'ente ed un trattamento economico adeguato alla funzione professionale svolta, sono iscritti in un elenco speciale annesso all'albo. L'iscrizione nell'elenco è obbligatoria per compiere le prestazioni indicate nell'articolo 2. Nel contratto di lavoro è garantita l'autonomia e l'indipendenza di giudizio intellettuale e tecnica dell'avvocato.

2. Per l'iscrizione nell'elenco gli interessati presentano la deliberazione dell'ente dalla quale risulti la stabile costituzione di un ufficio legale con specifica attribuzione della trattazione degli affari legali dell'ente stesso e l'appartenenza a tale ufficio del professionista incaricato in forma esclusiva di tali funzioni; la responsabilità dell'ufficio è affidata ad un avvocato iscritto nell'elenco speciale che esercita i suoi poteri in conformità con i princìpi della legge professionale.

3. Gli avvocati iscritti nell'elenco sono sottoposti al potere disciplinare del consiglio dell'ordine.


Un sistema esperto carica in calce ad ogni articolo le massime di riferimento in ordine di pubblicazione - La visualizzazione delle massime può essere modificata attivando la speciale funzione prevista. E' possibile attivare una ricerca full test inserendo la parola chiave nel campo "cerca"

Ente pubblico - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 21 novembre 2017, n. 182Ente pubblico - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 21 novembre 2017, n. 182
L’avvocato di ente pubblico può trattare esclusivamente gli affari legali del proprio ufficio L’iscritto alla sezione speciale degli avvocati addetti agli uffici legali degli enti pubblici non può svolgere attività professionale a favore di soggetti diversi dal proprio ente, la quale presuppone l’iscrizione all’albo ordinario (Nel caso di specie, il professionista -addetto all’ufficio legale di un ente- si era costituita parte civile in un procedimento penale per conto di un privato. La difesa dell’imputato eccepiva la carenza di jus...
Provvedimenti in materia di albi, elenchi e registri - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 23 settembre 2017, n. 123Provvedimenti in materia di albi, elenchi e registri - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 23 settembre 2017, n. 123
Impugnazione dei provvedimenti in materia di albi, elenchi e registri: la giurisdizione spetta al CNF Secondo un’interpretazione estensiva, necessaria a dare coerenza al sistema ordinamentale forense, spetta al CNF la “cognizione generalizzata” in relazione a tutti i reclami avverso i provvedimenti che concernono l’iscrizione e la cancellazione da albi, elenchi e registri, tra i quali rientra il rilascio del nulla osta al trasferimento presso altro ordine (Nel caso di specie, in applicazione del principio di cui in massima, il CNF ha...
Iscrivere nell’elenco speciale - Consiglio nazionale forense, 21 giugno 2017, n. 42Iscrivere nell’elenco speciale - Consiglio nazionale forense, 21 giugno 2017, n. 42
Il COA di Roma formula quesito in merito alla possibilità di iscrivere nell’elenco speciale, Avvocati degli Enti pubblici dipendenti di ruolo di un dipartimento dell’Amministrazione dello Stato, nel caso di specie un Ministero, per lo svolgimento di affari propri dell’ente. (Quesito n. 299) La risposta è resa nei termini seguenti. Ai sensi dell’art. 23 L. n. 247/2012 possono essere iscritti nell’elenco speciale annesso all’Albo gli avvocati di Uffici Legali specificatamente istituiti presso enti pubblici a condizione che risulti assicurata...
Avvocato iscritto nell’elenco speciale - Consiglio nazionale forense, 26 aprile 2017, n. 29Avvocato iscritto nell’elenco speciale - Consiglio nazionale forense, 26 aprile 2017, n. 29
Il COA di Roma formula il seguente quesito: “Si valuti la possibilità per un avvocato, già iscritto nell’elenco speciale, in quanto dipendente di un ente pubblico, di poter svolgere attività di rappresentanza giudiziale, presso un altro ente pubblico, nel quale è stato distaccato”. La risposta è nei seguenti termini. L’art. 23 della L. 247/2012, che disciplina gli Avvocati degli enti pubblici, è norma eccezionale e va pertanto applicata nel rigoroso rispetto dei presupposti nella stessa indicati, tra cui l’appartenenza all’ufficio legale...
Incompatibilità - ufficio legale di un ente pubblico - Consiglio nazionale forense, 10 marzo 2017, n. 11 bisIncompatibilità - ufficio legale di un ente pubblico - Consiglio nazionale forense, 10 marzo 2017, n. 11 bis
Il COA di Bologna pone il seguente quesito: “Se la previsione dell’art. 2, n. 6 della legge n. 247/2012 consenta a qualsiasi “giurista d’impresa”, anche se non iscritto all’ufficio legale di un ente pubblico o a maggioranza pubblica, di iscriversi all’Albo degli Avvocati, in deroga a quanto previsto dall’art. 18 della legge stessa”. La risposta al quesito e` nei seguenti termini. Va anzitutto precisato che le fattispecie “giuristi d’impresa” e “avvocati degli enti pubblici” devono essere tenute distinte in quanto assoggettate dalla L. n....
Riesame parere del 23 novembre 2016, n. 113 - Consiglio nazionale forense, 22 febbraio 2017, n. 17Riesame parere del 23 novembre 2016, n. 113 - Consiglio nazionale forense, 22 febbraio 2017, n. 17
Il COA di Verona chiede il riesame del parere di questa Commissione del 23 novembre 2016, n. 113 in quanto – a suo giudizio – le conclusioni nello stesso formulate si fondano sul presupposto della mancata istituzione dell’ufficio legale, che invece risulta costituito presso l’ente pubblico di riferimento. La risposta è nei seguenti termini. L’istanza di revisione del suddetto parere non può essere accolta e il parere stesso va confermato anche se presso l’ente pubblico dovesse risultare specificamente istituito l’ufficio legale (che però...
avvocato di altro paese comunitario - Consiglio nazionale forense, parere 18 novembre 2015, n. 111avvocato di altro paese comunitario - Consiglio nazionale forense, parere 18 novembre 2015, n. 111
Il COA di Torino chiede se possa essere iscritto nella Sezione Speciale dell’Albo per l’esercizio permanente della professione con titolo professionale d’origine un avvocato di altro paese comunitario che, dipendente di ente pubblico, intenda svolgere la professione unicamente nell’interesse e per gli affari dell’ente di cui è dipendente, agendo d’intesa con altro avvocato regolarmente iscritto nell’Elenco Speciale degli addetti all’Ufficio legale di enti pubblici. In risposta al quesito posto, ritiene la Commissione di doversi pronunciare...
Incompatibilià - Ufficio legale ente pubblico -  Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 29 novembre 2012, n. 166Incompatibilià - Ufficio legale ente pubblico - Consiglio Nazionale Forense, sentenza del 29 novembre 2012, n. 166
L’ufficio legale dell’ente pubblico cui fa riferimento l’eccezione al regime delle incompatibilità disciplinato dall’art. 3 L.P.F. deve costituire un’unità organica autonoma e gli avvocati ad esso addetti devono esercitare le funzioni di competenza con sostanziale estraneità all’apparato amministrativo dell’ente, in una posizione d’indipendenza da tutti i settori previsti dall’organico. Il contemporaneo svolgimento di un attività legale e di una attività amministrativa non consente pertanto di ritenere integrato l’essenziale requisito dell’...
Regolamento Uffici Legali Enti Pubblici - Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di RomaRegolamento Uffici Legali Enti Pubblici - Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Roma
22 Dicembre 2009 - Avvocati iscritti elenco speciale - Regolamento Uffici Legali Enti Pubblici Avvocati iscritti elenco speciale - Costituire un Osservatorio Permanente sulle problematiche connesse all'attività professionale svolta dai Colleghi presso gli Enti Pubblico - regolamento Uffici Legali Enti Pubblici - Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Roma - Estratti dalle delibere Avvocati iscritti elenco speciale - Costituire un Osservatorio Permanente sulle problematiche connesse all'attività professionale svolta dai Colleghi presso gli...


Stampa Email

puntovIl compenso all'avvocato con i parametri 2018 - I edizione 2018 

FOROEUROPEO - Settimanale di informazione giuridica
Rivista Specialistica - Reg. n.98/2014 Tribunale di Roma

Elenco Speciale Ordine Giornalisti del Lazio
Direttore avv. Domenico Condello

Foroeuropeo S.r.l.
Via Cardinal de Luca 1 - 00196 Roma
CF- PI 1398997100

Copyright © 2001 - 2018 - tutti i diritti riservati

Comitato Redazione e Collaboratori

Collabora con foroeuropeo

pubblicità - note legali