foroeuropeo.it

Legittimazione dei proprietari d’immobile ad impugnare atti amministrativi incidenti sull'ambiente – Cass. n. 18493/2021

Print Friendly, PDF & Email

Acque - tribunali delle acque pubbliche - Legittimazione ad impugnare atti amministrativi incidenti sull'ambiente - Requisito della "vicinitas" - Sufficienza - Fondamento.

 

La legittimazione dei proprietari d'immobili o dei residenti in un'area interessata da un intervento idraulico ad impugnare atti amministrativi incidenti sull'ambiente (in quanto opere riguardanti acque pubbliche) può fondarsi anche sul solo requisito della "vicinitas", il quale costituisce elemento di differenziazione di interessi qualificati - appartenenti ad una pluralità di soggetti facenti parte di una comunità identificata in base ad un prevalente criterio territoriale che evolvono in situazioni giuridiche tutelabili in giudizio - allorché l'attività conformativa dell'Amministrazione incida in un determinato ambito geografico, modificandone l'assetto nelle sue caratteristiche non soltanto urbanistiche, ma anche paesaggistiche, ecologiche e di salubrità, e venga nel contempo denunziata come foriera di rischi per la salute, senza che occorra la prova puntuale della concreta pericolosità dell'opera, né la ricerca di un soggetto collettivo che assuma la titolarità della corrispondente situazione giuridica.

Corte Cassazione, Sez. U - , Ordinanza n. 18493 del 30/06/2021 (Rv. 661654 - 02)

Riferimenti normativi: Cod_Proc_Civ_art_100

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile