Società di persone - Azione di risarcimento del danno promossa da un socio nei confronti dell'altro socio - Riconducibilità all'art. 50 bis, n. 5, cod. proc. civ. - Esclusione - Fondamento. Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 24684 del 04/11/2013

La controversia avente ad oggetto l'azione di risarcimento del danno, promossa dal socio di una società personale nei confronti di un altro socio per comportamenti asseritamente illeciti di quest'ultimo, non integra la fattispecie dell'art. 50 bis, primo comma, n. 5, cod. proc. civ., laddove tale disposizione contempla le azioni di responsabilità contro gli organi e i dirigenti societari e, pertanto, non deve essere decisa dal tribunale in composizione collegiale.

Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 24684 del 04/11/2013

 

_____________________________________

Competenza

Incompetenza

Valore

Territorio

Funzionale

Corte

Cassazione

24684 

2013

♦ MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA: