foroeuropeo.it

Elezioni - impugnazioni e ricorsi - gravami - – Cass. n. 4227/2021

Print Friendly, PDF & Email

Elezioni - impugnazioni e ricorsi - gravami - Corte di cassazione - Giudice anche di merito - Potere diretto di valutazione degli atti - Sussistenza - Fattispecie.

Nei ricorsi in materia elettorale la Corte di cassazione è giudice non solo di legittimità ma anche di merito, sicché la Corte può procedere all'esame diretto degli atti, indipendentemente dalla valutazione che ne ha fatto il giudice di appello, disponendo di poteri di diretta cognizione dei fatti di causa nell'ambito delle risultanze probatorie già acquisite nei precedenti gradi del giudizio. (Nella specie, la S.C. ha condiviso il giudizio della corte d'appello circa la inidoneità dei documenti prodotti dall'interessato, al fine di dimostrare la tempestività delle sue dimissioni dalla carica di presidente di un istituto, rispetto al termine utile per far cessare una situazione di ineleggibilità prevista dalla legislazione regionale).

Corte di Cassazione, Sez. 1, Ordinanza n. 4227 del 17/02/2021 (Rv. 660498 - 02)

Riferimenti normativi: Cod_Proc_Civ_art_360_1

cassazione

giudice di merito

corte

cassazione

4227

2021

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile