Controversie relative ad occupazioni illegittime preordinate all'espropriazione - Giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo - Esistenza di una dichiarazione di pubblica utilità al momento dell'apprensione del bene - Necessità.

L'esistenza di una dichiarazione di pubblica utilità è condizione imprescindibile per ritenere che l'apprensione, l'utilizzazione e l'irreversibile trasformazione del bene in proprietà privata da parte della pubblica amministrazione siano riconducibili a un concreto esercizio del potere autoritativo, quale condizione necessaria per affermare la sussistenza della giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo, a norma dell'art. 133, comma 1, lett. g), c.p.a. e tale dichiarazione deve esistere al momento dell’apprensione dei beni privati.

Corte di Cassazione, Sez. U, Ordinanza n. 31028 del 27/11/2019 (Rv. 656075 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Proc_Civ_art_041

♦ MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA: