foroeuropeo.it

Controversia avente ad oggetto la richiesta di restituzione dell'IVA versata sulla TIA -Cass.  n. 25519/2020

Print Friendly, PDF & Email

Giurisdizione civile - giurisdizione ordinaria e amministrativa - giurisdizione in materia tributaria - Controversia avente ad oggetto la richiesta di restituzione dell'IVA versata sulla TIA - Devoluzione alla giurisdizione ordinaria - Ragioni.

La controversia con cui un contribuente richiede ad una società concessionaria della riscossione dei tributi locali la restituzione della somma corrisposta, a titolo di IVA, in occasione del pagamento della Tariffa di igiene ambientale (TIA), spetta alla giurisdizione ordinaria, dal momento che soggetto passivo dell'imposta è esclusivamente colui che effettua la cessione dei beni o la prestazione di servizi (vale a dire la società concessionaria) e la controversia in questione non ha ad oggetto un rapporto tributario tra contribuente ed Amministrazione, ma un rapporto di natura privatistica fra privati, che comporta un accertamento, meramente incidentale, in ordine alla debenza dell'imposta contestata.

Corte di Cassazione, Sez. 5, Sentenza n. 25519 del 12/11/2020 (Rv. 659645 - 01)

corte

cassazione

25519

2020

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile