foroeuropeo.it

Somministrazione di acqua non conforme ai livelli minimi di potabilità e qualità – Cass. n. 36897/2021

Print Friendly, PDF & Email

Giurisdizione civile - giurisdizione ordinaria e amministrativa - in genere - Somministrazione di acqua non conforme ai livelli minimi di potabilità e qualità - Azione risarcitoria proposta dall'utente nei confronti del gestore del servizio idrico integrato - Domanda di manleva proposta dal gestore nei confronti della Regione - Giurisdizione del giudice ordinario - Sussistenza - Fondamento

 

Spetta alla giurisdizione del giudice ordinario la cognizione sulla domanda di manleva proposta dal gestore del servizio idrico integrato nei confronti dell'ente territoriale concedente nell'ambito dell'azione risarcitoria proposta dall'utente con riferimento all'insufficiente livello di somministrazione di acqua potabile, atteso che la domanda di manleva qualifica una garanzia impropria che è il riflesso della domanda principale risarcitoria, con la quale condivide pertanto il radicamento nella giurisdizione ordinaria.

Corte di Cassazione, Sez. U - , Sentenza n. 36897 del 26/11/2021 (Rv. 662887 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_1218

 

Corte

Cassazione

36897

2021

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile