foroeuropeo.it

Impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - poteri della cassazione - enunciazione del principio di diritto – Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 10557 del 22/05/2015

Print Friendly, PDF & Email

Enunciazione nell'interesse della legge ex art. 363, terzo comma, cod. proc. civ. - Presupposti - Ricorso per cassazione - Proposizione - Necessità - Conseguenze. Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 10557 del 22/05/2015

La pronuncia del principio di diritto nell'interesse della legge ex art. 363, terzo comma, cod. proc. civ. presuppone che la parte abbia proposto ricorso per cassazione, pur inammissibile, sicché non vi è luogo a provvedere sull'istanza di enunciazione del principio contenuta in una semplice missiva indirizzata da una delle parti al primo presidente della Corte di cassazione.

Corte di Cassazione Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 10557 del 22/05/2015

 

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile