foroeuropeo.it

impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - procedimento - pronuncia a sezioni unite – Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 23675 del 06/11/2014

Print Friendly, PDF & Email

"Overruling" delle Sezioni Unite in materia processuale - Giustificazione - Limiti - Fondamento - Fattispecie. Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 23675 del 06/11/2014

L'"overruling" delle Sezioni Unite in materia processuale è giustificato solo quando l'interpretazione fornita dal precedente risulti manifestamente arbitraria e pretestuosa o dia luogo a risultati disfunzionali, irrazionali o "ingiusti", atteso che l'affidabilità, prevedibilità e uniformità dell'interpretazione delle norme processuali costituisce imprescindibile presupposto di uguaglianza tra i cittadini e di "giustizia" del processo. (Nella specie, applicando l'enunciato principio, le Sezioni Unite hanno confermato l'indirizzo di cui alla propria sentenza n. 9535 del 2013, circa l'individuazione del momento di litispendenza nei procedimenti introdotti con citazione, malgrado la richiesta di chiarimenti avanzata da una Sezione semplice pochi mesi dopo quella pronuncia).

Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 23675 del 06/11/2014

 

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile