foroeuropeo.it

Prova civile - interrogatorio - non formale (libero) – Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 4667 del 26/02/2009

Print Friendly, PDF & Email

Dichiarazioni rese dalla parte - Efficacia probatoria in danno della parte medesima - Valore indiziario - Mancata valutazione da parte del giudice di merito - Sindacabilità in sede di legittimità - Esclusione.

Le ammissioni fatte dalla parte in sede di interrogatorio libero ex art. 420 cod. proc. civ. hanno valore meramente indiziario e non integrano una prova piena. Ne consegue che la mancata considerazione delle stesse in favore dell'altra parte ad opera del giudice di merito non è sindacabile in sede di legittimità.

Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 4667 del 26/02/2009

 

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile