foroeuropeo.it

PROVA CIVILE - TESTIMONIALE - CAPACITÀ A TESTIMONIARE - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 15712 del 02/07/2010

Print Friendly, PDF & Email

Dichiarazioni del teste capace - Oggetto - Fatti riferitigli da altro teste precedentemente dichiarato incapace - Validità - Limiti.

In tema di prova testimoniale, non sono invalide le dichiarazioni rese da un teste capace ed aventi ad oggetto fatti riferiti al medesimo da altro teste precedentemente dichiarato incapace, non potendo configurarsi una sorta di sopravvenuta incapacità riflessa del teste capace, ma dovendo il giudice apprezzare con particolare severità la verità intrinseca di tali fatti, soprattutto se favorevoli all'incapace.

Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 15712 del 02/07/2010

 

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile