foroeuropeo.it

Prova civile - documentale (prova) - riproduzioni meccaniche - valore probatorio – Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 18507 del 21/09/2016

Print Friendly, PDF & Email

Mero disconoscimento della data ed ora di riprese audiovisive - Idoneità ex art. 2712 c.c. a contestare l'identità tra realtà riprodotta e fattuale - Esclusione - Efficacia probatoria - Sussistenza.

Il mero disconoscimento, operato in prima udienza dal lavoratore, della data e dell'ora del video che lo ritrae mentre esegue lavori sul tetto della propria abitazione nel periodo di malattia, non è idoneo, alla stregua dell'art. 2712 c.c., a contestare la relazione di identità tra la realtà riprodotta e quella fattuale, e, determinando l'accertamento della circostanza che, così come oggetto della riproduzione tecnica, egli si era effettivamente trovato sul lastrico solare della propria abitazione a svolgere attività documentate dal video e per il tempo risultante dal filmato, consente l'utilizzabilità di dette risultanze ai fini della decisione sulla legittimità del recesso datoriale.

Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 18507 del 21/09/2016

 

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile