foroeuropeo.it

Protezione umanitaria - Menomazione uditiva del richiedente – Cass. n. 14648/2021

Print Friendly, PDF & Email

Costituzione della repubblica - straniero (condizione dello) - Protezione internazionale - Protezione umanitaria - Menomazione uditiva del richiedente - Situazione di vulnerabilità potenzialmente rilevante - Sussistenza.

In tema di protezione umanitaria, la menomazione uditiva sofferta dal richiedente (nella specie, sordità bilaterale con utilizzo di apparecchio acustico) si configura come fattore fondante di potenziale vulnerabilità, da valutarsi caso per caso con diretto e specifico riferimento alla persona dell'istante, considerato che detta menomazione incide in modo diretto su uno degli strumenti primari di comunicazione della persona con il mondo esterno, a prescindere dalla causa che l'abbia determinata.

Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Ordinanza n. 14648 del 26/05/2021 (Rv. 661374 - 01)

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

amministrativo

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile