foroeuropeo.it

Giudizio civile di danno – Cass. n. 36638/2021

Print Friendly, PDF & Email

Giudizio civile e penale (rapporto) - assoluzione dell'imputato - per mancanza di elemento soggettivo - Giudizio civile di danno - Giudicato penale di assoluzione "perché il fatto non costituisce reato" - Efficacia - Esclusione - Conseguenze.

 

L'accertamento contenuto in una sentenza penale irrevocabile di assoluzione pronunciata "perché il fatto non costituisce reato" non ha efficacia di giudicato, ai sensi dell'art. 652 c.p.p., nel giudizio civile di danno, nel quale - attesa l'autonomia e la separatezza tra giudizio civile e giudizio penale sottolineata anche dalle Sezioni Unite penali della S.C. (sent. n. 22065 del 2021) - compete al giudice il potere di accertare autonomamente, con pienezza di cognizione, i fatti dedotti in giudizio, e di pervenire a soluzioni e qualificazioni non vincolate all'esito del processo penale.

Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 36638 del 25/11/2021 (Rv. 663298 - 01)

 

Corte

Cassazione

36638

2021

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile