foroeuropeo.it

Urbanistica - Modi di attuazione della disciplina urbanistica - Piani regolatori comunali – Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 7678 del 12/07/1993

Print Friendly, PDF & Email

Attuazione dei pani regolatori - Comparti edificatori - Nozione - Convenzione tra l'amministrazione comunale e i singoli proprietari - Effetti.

Ai sensi dell'art. 870 cod. civ. e dell'art. 23 della legge urbanistica n. 1150 del 1942 i comparti costituiscono unità fabbricabili con speciali modalità di costruzione e di adattamento al preesistente tessuto connettivo urbano, diverse l'una dall'altra in dipendenza della grandezza del lotto, della pendenza del terreno, della vicinanza o meno a costruzioni preesistenti e quindi delle distanze da mantenere. Ne consegue che la convenzione tra l'amministrazione comunale ed i singoli proprietari dei suoli o il comparto non è di per sè idonea, attesa la sua particolare natura e finalità, a pregiudicare i diritti dei terzi o i componenti di altro comparto, ne' ad ingenerare posizioni giuridiche più favorevoli o più disagiate rispetto a quelle che ad essi effettivamente competono in base alla normativa esistente.

Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 7678 del 12/07/1993

 

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile