foroeuropeo.it

Responsabilita' civile - amministrazione pubblica – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 8395 del 29/04/2020 (Rv. 657601 - 01)

Print Friendly, PDF & Email

Sospensione cautelare della richiesta di aiuto comunitario - Risarcimento dei danni cagionati dalla P.A. nell'esercizio di potere autoritativo - Accertamenti del giudice di merito - Fattispecie.

Ai fini dell'accertamento della responsabilità della P.A. per i danni conseguenti alla sospensione cautelare di un aiuto comunitario all'agricoltura, il giudice di merito deve valutare se, al tempo dell'applicazione della misura, la contestazione di illecito formulata nella denuncia dell'ente di controllo risultasse, alla luce degli atti di indagine, palesemente incongrua e, quindi, tale da non integrare la situazione di sospetta infrazione che giustifica l'emanazione del provvedimento cautelare. (Nella specie, relativa alla sospensione di contributi comunitari alla produzione di olio d'oliva, la S.C. ha cassato la decisione di merito che, ai fini dell'accertamento della responsabilità dell'AGEA, aveva tenuto conto dell'esito assolutorio del giudizio penale seguito alla denuncia di Agecontrol e non dei risultati delle indagini svolte da tale ente di controllo).

Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 8395 del 29/04/2020 (Rv. 657601 - 01)

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile