foroeuropeo.it

Responsabilita' civile - amministrazione pubblica - opere pubbliche – strade - Corte di Cassazione Sez. 3 - , Ordinanza n. 11096 del 10/06/2020 (Rv. 658150 - 01)

Print Friendly, PDF & Email

Sinistro stradale - Responsabilità presunta dell'ente proprietario ex art. 2051 c.c. - Distinzione fra pericolo connesso alla struttura della strada e pericolo dovuto a repentina ed imprevedibile alterazione della stessa - Rilevanza in tema di caso fortuito - Sussistenza.

In tema di responsabilità, quale custode ai sensi dell'art. 2051 c.c., dell'ente proprietario di una strada, ai fini della prova liberatoria che quest'ultimo deve fornire per sottrarsi alla propria responsabilità occorre distinguere tra la situazione di pericolo connessa alla struttura ed alla conformazione della strada e delle sue pertinenze e quella dovuta ad una repentina e imprevedibile alterazione dello stato della cosa, poiché solo in quest'ultima ipotesi può configurarsi il caso fortuito, in particolare quando l'evento dannoso si sia verificato prima che il medesimo ente proprietario abbia potuto rimuovere, nonostante l'attività di controllo espletata con diligenza per tempestivamente ovviarvi, la straordinaria ed imprevedibile condizione di pericolo determinatasi.

Corte di Cassazione Sez. 3 - , Ordinanza n. 11096 del 10/06/2020 (Rv. 658150 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_2051, Cod_Civ_art_2043

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile