foroeuropeo.it

Accettazione dell'eredita'  con beneficio di inventario - Cass. n. 15659/2020

Print Friendly, PDF & Email

Successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredita' (pura e semplice) - con beneficio di inventario - decadenza - omissioni o infedelta' nell'inventario - Accettazione dell'eredità - Mancata conoscenza di testamento preesistente - Eccezione in senso lato - Configurabilità - successioni "mortis causa" - disposizioni generali - accettazione dell'eredita' (pura e semplice) - con beneficio di inventario - effetti .

La mancata conoscenza, da parte dell'erede, del testamento esistente al momento dell'accettazione dell'eredità, comportante, ai sensi dell'art. 483, comma 2, c.c., la limitazione di responsabilità per i legati nello stesso disposti, integra gli estremi di un'eccezione in senso lato, come tale svincolata dal regime delle preclusioni di cui all'art. 167 c.p.c. e proponibile in tutto il corso del giudizio di primo grado (e sin anche in grado di appello).

Corte di Cassazione. Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 15659 del 23/07/2020 (Rv. 658736 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Proc_Civ_art_166, Cod_Proc_Civ_art_167, Cod_Proc_Civ_art_183_1

corte

cassazione

15659

2020

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile