foroeuropeo.it

Lavoro subordinato - estinzione del rapporto - licenziamento collettivo - Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 10343 del 19/05/2016

Print Friendly, PDF & Email

Inefficacia per vizi del procedimento - Natura dell'azione - Annullamento - Riconducibilità - Conseguenze in tema di prescrizione e decadenza - Fattispecie.

L'azione volta a far valere l'inefficacia di un licenziamento collettivo per vizi del procedimento va ricondotta a quelle di annullamento, sicché è soggetta sia all'onere dell'impugnativa stragiudiziale nel termine di decadenza di sessanta giorni, sia alla prescrizione quinquennale, il cui decorso determina l'estinzione del diritto di far accertare giudizialmente l'invalidità del recesso datoriale e, quindi, di azionare le conseguenti pretese reintegratore e risarcitorie. (Fattispecie in tema di violazione dell'obbligo di esame congiunto delle parti).

Corte di Cassazione Sez. L, Sentenza n. 10343 del 19/05/2016

 

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile