foroeuropeo.it

Lavoro - lavoro subordinato - retribuzione – Corte di Cassazione, Sez. U, Sentenza n. 1589 del 17/07/1965

Print Friendly, PDF & Email

Minimi salariali - congruita della retribuzione rispetto alle mansioni.

Nella indagine diretta a stabilire la qualificazione delle mansioni svolte dal prestatore di lavoro subordinato e la congruita della retribuzione, anche in relazione all'art.36 cost., il giudice di merito puo avvalersi, come termine di paragone e di riferimento, delle Disposizioni dei contratti collettivi e delle relative tabelle salariali, anche quando essi non siano vincolanti per le parti per non avervi esse aderito.

Corte di Cassazione, Sez. U, Sentenza n. 1589 del 17/07/1965

 

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile