foroeuropeo.it

proprietà‭ ‬-‭ ‬limitazioni legali della proprietà‭ ‬-‭ ‬rapporti di vicinato‭ ‬-‭ ‬distanze legali‭ ‬-‭ ‬per piantagioni di alberi‭ ‬-‭ ‬a distanza illegale‭ ‬-‭ ‬Corte di Cassazione,‭ ‬Sez.‭ ‬2,‭ ‬Sentenza n.‭ ‬26418‭ ‬del‭ ‬16/12/2014‭

Print Friendly, PDF & Email

Alberi tenuti in violazione della distanza legale dal confine‭ ‬-‭ ‬Acquisto del diritto per usucapione‭ ‬-‭ "‬Dies a quo‭" ‬del computo del termine‭ ‬-‭ ‬Data del piantamento.‭ ‬Fondamento.‭ ‬Corte di Cassazione,‭ ‬Sez.‭ ‬2,‭ ‬Sentenza n.‭ ‬26418‭ ‬del‭ ‬16/12/2014‭


Ai fini dell'usucapione del diritto a tenere alberi a distanza dal confine inferiore a quella di legge,‭ ‬il termine decorre dalla data del piantamento,‭ ‬perché‭ ‬è da tale momento che ha inizio la situazione di fatto idonea a determinare,‭ ‬nel concorso delle altre circostanze richieste,‭ ‬l'acquisto del diritto per decorso del tempo,‭ ‬come‭ ‬è desumibile dall'art.‭ ‬892,‭ ‬terzo comma,‭ ‬cod.‭ ‬Civ.,‭ ‬che fa riferimento,‭ ‬ai fini della misurazione della distanza di un albero dal confine,‭ ‬alla base esterna del tronco‭ "‬nel tempo della piantagione‭"‬.
Corte di Cassazione,‭ ‬Sez.‭ ‬2,‭ ‬Sentenza n.‭ ‬26418‭ ‬del‭ ‬16/12/2014‭

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile