foroeuropeo.it

Competenza civile - regolamento di competenza - Cass. n. 18606/2005

Print Friendly, PDF & Email

Proposizione contestuale di cause connesse - Competenza territoriale inderogabile per una delle cause - Prevalenza delle regole disciplinanti la connessione.

Alla luce del nuovo testo del'art. 38, primo comma, cod.proc.civ., si è verificato un tendenziale avvicinamento tra la competenza per territorio derogabile e quella inderogabile, posto che quest'ultima può ormai essere rilevata solo entro un ristretto limite di tempo; ne consegue che, qualora due domande connesse siano proposte in uno stesso giudizio, tra le stesse parti e riguardino lo stesso fatto, la competenza per territorio inderogabile, prevista per una delle due domande, cede alla competenza determinata secondo le regole che disciplinano la connessione, per consentire la realizzazione del "simultaneus processus".

Corte di Cassazione Sez. 3, Ordinanza n. 18606 del 21/09/2005 

_____________________________________

Competenza

Incompetenza

Valore

Territorio

Funzionale

Corte

Cassazione

18606

2005

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile