foroeuropeo.it

Cosa giudicata civile - giudicato sulla giurisdizione – Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 6637 del 30/03/2005

Print Friendly, PDF & Email

Pronuncia del giudice ordinario statuente sul merito - Implicito riconoscimento della giurisdizione - Configurabilità - Fattispecie in tema di decisione di annullamento del provvedimento impugnato (decadenza dall'assegnazione di alloggio di edilizia residenziale pubblica) pronunciata per vizi formali.

Il passaggio in giudicato della sentenza del giudice ordinario che abbia pronunciato sul merito della causa con implicito riconoscimento della giurisdizione determina il formarsi del giudicato formale sulla giurisdizione. A tal fine, costituisce pronuncia di merito, in ragione della soddisfazione della pretesa del ricorrente all'eliminazione dell'atto a lui sfavorevole, e come tale idonea all'indicato effetto, anche la decisione d'annullamento del provvedimento impugnato (nella specie, decadenza dall'assegnazione d'alloggio d'edilizia residenziale pubblica) pronunciata dal giudice ordinario per vizi formali (incompetenza dell'organo che aveva emanato l'atto di decadenza) e non per vizi sostanziali.

Corte di Cassazione Sez. U, Ordinanza n. 6637 del 30/03/2005

 

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile