foroeuropeo.it

giurisdizione civile‭ ‬-‭ ‬giurisdizione ordinaria e amministrativa‭ ‬-‭ ‬giurisdizione in materia tributaria‭ ‬-‭ ‬Corte di Cassazione,‭ ‬Sez.‭ ‬6‭ ‬-‭ ‬5,‭ ‬Ordinanza n.‭ ‬25297‭ ‬del‭ ‬28/11/2014‭

Print Friendly, PDF & Email

Pretesa dell'amministrazione tributaria‭ ‬-‭ ‬Impugnabilità‭ ‬-‭ ‬Limiti‭ ‬-‭ ‬Necessità di atto rientrante nell'elencazione di cui all'art.‭ ‬19‭ ‬del d.lgs.‭ ‬N.‭ ‬546‭ ‬del‭ ‬1992‭ ‬-‭ ‬Esclusione‭ ‬-‭ ‬Fondamento‭ ‬-‭ ‬Immediata impugnabilità della comunicazione di irregolarità ex art.‭ ‬36‭ ‬bis,‭ ‬terzo comma,‭ ‬del d.P.R.‭ ‬n.‭ ‬600‭ ‬del‭ ‬1973.‭ ‬Corte di Cassazione,‭ ‬Sez.‭ ‬6‭ ‬-‭ ‬5,‭ ‬Ordinanza n.‭ ‬25297‭ ‬del‭ ‬28/11/2014‭


In tema di contenzioso tributario,‭ ‬l'elencazione degli atti impugnabili contenuta nell'art.‭ ‬19‭ ‬del d.lgs.‭ ‬31‭ ‬dicembre‭ ‬1993,‭ ‬n.‭ ‬546,‭ ‬ha natura tassativa,‭ ‬ma,‭ ‬in ragione dei principi costituzionali di tutela del contribuente‭ (‬artt.‭ ‬24‭ ‬e‭ ‬53‭ ‬Cost.‭) ‬E di buon andamento della P.A.‭ (‬art.‭ ‬97‭ ‬Cost.‭)‬,‭ ‬ogni atto adottato dall'ente impositore che porti,‭ ‬comunque,‭ ‬a conoscenza del contribuente‭ ‬una specifica pretesa tributaria,‭ ‬con esplicitazione delle concrete ragioni fattuali e giuridiche,‭ ‬è impugnabile davanti al giudice tributario,‭ ‬senza necessità che si manifesti in forma autoritativa,‭ ‬con la conseguenza che‭ ‬è immediatamente impugnabile dal‭ ‬contribuente anche la comunicazione di irregolarità,‭ ‬ex art.‭ ‬36‭ ‬bis,‭ ‬terzo comma,‭ ‬del d.P.R.‭ ‬29‭ ‬settembre‭ ‬1973,‭ ‬n.‭ ‬600‭ ‬del‭ ‬1973,‭ ‬relativa all'indebita deduzione di somme versate a titolo di mantenimento del coniuge.
Corte di Cassazione,‭ ‬Sez.‭ ‬6‭ ‬-‭ ‬5,‭ ‬Ordinanza n.‭ ‬25297‭ ‬del‭ ‬28/11/2014‭

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile