foroeuropeo.it

Giurisdizione civile - giurisdizione ordinaria e amministrativa - Autorizzazioni e concessioni - Corte di Cassazione, Sez. U, Sentenza n. 9682 del 05/04/2019 (Rv. 653556 - 01)

Print Friendly, PDF & Email

Appalto di servizio concluso a seguito di procedura di gara per la gestione del bar interno ad un ospedale - Scadenza - Successiva stipula, in virtù di affidamento diretto, di un nuovo contratto con il medesimo concessionario ed a condizioni analoghe - Controversia relativa al secondo contratto - Giurisdizione del G.O. - Sussistenza - Fondamento.

Nel caso in cui a distanza di tempo (nella specie, cinque anni) dalla scadenza di un contratto di appalto per la gestione del bar interno ad un ospedale, concluso a seguito di procedura di gara, segua la stipula, con affidamento diretto e senza l'esperimento di alcuna selezione pubblica, di un nuovo contratto di appalto con il medesimo concessionario ed a condizioni analoghe rispetto al precedente, le controversie nascenti da tale ultimo negozio (nella specie, l'accertamento della sua nullità) rientrano nella giurisdizione del G.O., inerendo ad un rapporto di diritto comune ed implicando unicamente il coinvolgimento di posizioni riconducibili a diritti soggettivi, le cui vicende sono svincolate (e non influenzate) da quelle del primo contratto, che costituisce solo un antecedente di fatto ormai privo di efficacia.

Corte di Cassazione, Sez. U, Sentenza n. 9682 del 05/04/2019 (Rv. 653556 - 01)

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile