foroeuropeo.it

Comparazione del documento contestato con altre scritture acquisite – Cass. n. 25508/2021

Print Friendly, PDF & Email

Prova civile - documentale (prova) - scrittura privata - verificazione - provvedimenti istruttori - Consulenza tecnica di ufficio grafologica - Necessità - Esclusione - Comparazione del documento contestato con altre scritture ritualmente acquisite - Ammissibilità - Possibilità di desumere "aliunde" l'autenticità della scrittura - Esclusione - Fattispecie.

 

Allorché sia proposta istanza di verificazione della scrittura privata il giudice non è tenuto a disporre necessariamente una consulenza tecnica grafologica per accertare l'autenticità della scrittura qualora possa desumere la veridicità del documento attraverso la comparazione di esso con altre scritture incontestabilmente provenienti dalla medesima parte e ritualmente acquisite al processo, mentre resta escluso che la questione in esame possa essere risolta attraverso il ricorso ad elementi estranei al procedimento di verificazione, quali ad esempio la condotta delle parti. (Nella specie, la S.C. ha cassato la decisione del giudice di merito che, pur avendo ritenuto tacitamente proposta l'istanza di verificazione da parte dell'attore, aveva omesso di dar luogo al procedimento istruttorio autonomo disponendo l'ammissione delle prove già articolate e una consulenza grafologica d'ufficio).

Corte di Cassazione, Sez. 3 -, Sentenza n. 25508 del 21/09/2021 (Rv. 662406 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Proc_Civ_art_214, Cod_Proc_Civ_art_217, Cod_Proc_Civ_art_220

 

Corte

Cassazione

25508

2021

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile