foroeuropeo.it

Potere di interpretazione e qualificazione della domanda – Cass. n. 14432/2021

Print Friendly, PDF & Email

Provvedimenti del giudice civile - "ius superveniens" - ultra ed extra petita - Potere di interpretazione e qualificazione della domanda - Immissioni intollerabili da esalazioni provenienti da impianto di depurazione comunale - Domanda di indennizzo ex art. 844 cod. civ. - Accoglimento della stessa anche in riferimento all'art. 46 della l. n. 2359 del 19865 - Violazione dell'art. 112 c.p.c. - Insussistenza.

Non viola il principio di corrispondenza tra chiesto e pronunciato, sotto il profilo del limite costituito dal divieto di immutazione degli effetti giuridici che la parte intende conseguire, il giudice di merito che, nell'individuare la norma applicabile, qualifica quale domanda di indennizzo, ai sensi non del solo art. 844 c.c. ma anche dell'art. 46 della l. n. 2359 del 1865, quella proposta dalla parte attrice - in alternativa alla richiesta risarcitoria ex art. 2043 c.c. - per l'intollerabilità delle immissioni derivanti dalle esalazioni prodotte da un impianto di depurazione comunale.

Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 14432 del 26/05/2021 (Rv. 661567 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_0844, Cod_Civ_art_2043

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

amministrativo

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile