foroeuropeo.it

Protezione sussidiaria - Violenza indiscriminata – Cass. n. 11176/2021

Print Friendly, PDF & Email

Costituzione della repubblica - straniero (condizione dello) - Protezione internazionale - Protezione sussidiaria - Danno grave ex art. 14, lett. c), del d.lgs. n. 251 del 2007 - Violenza indiscriminata - Nozione - Situazione di "delinquenza radicata" nel paese d'origine - Rilevanza - Condizioni - Fattispecie.

In tema di protezione sussidiaria, ex art. 14, lett. c), del d.lgs. n. 251 del 2007, costituisce violenza indiscriminata, tale da comportare minaccia grave ed individuale alla vita o alla persona di un civile a prescindere dalle sue condizioni personali, una situazione di "delinquenza radicata" nel paese d'origine che abbia raggiunto un livello così elevato da far temere che il richiedente, se rinviato nell'area di provenienza, correrebbe il rischio di esservi esposto per la sua sola presenza nel territorio. (Nella specie, la S.C. ha cassato il provvedimento del giudice di merito, che, nel valutare la richiesta di tutela sussidiaria di un cittadino salvadoregno, aveva omesso di considerare le fonti informative allegate da cui risultava che in El Salvador la criminalità organizzata in bande armate, le cd. maras, controllava a tal punto il territorio, per interessi connessi alla gestione di estorsioni e narcotraffico, da determinare una situazione di instabilità che sfuggiva al controllo dello Stato).

Corte di Cassazione, Sez. L - , Ordinanza n. 11176 del 28/04/2021 (Rv. 661105 - 01)

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile