foroeuropeo.it

Famiglia - matrimonio - rapporti patrimoniali tra coniugi - comunione legale - scioglimento - divisione – Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 11467 del 24/07/2003

Print Friendly, PDF & Email

Cause di scioglimento - Effetto "ex nunc" - Divisione - In parti eguali - Necessità - Possibilità di dimostrare il diverso apporto dei coniugi all'acquisto del bene - Esclusione - Art. 1101 cod. civ. - Inapplicabilità.

La divisione dei beni oggetto della comunione legale fra coniugi, conseguente allo scioglimento di essa, con effetto "ex nunc", per annullamento del matrimonio o per una delle altre cause indicate nell'art. 191 cod. civ., si effettua in parti eguali, secondo il disposto del successivo art. 194, senza possibilità di prova di un diverso apporto economico dei coniugi all'acquisto del bene in comunione, non essendo applicabile la disciplina della comunione ordinaria, nella quale l'eguaglianza delle quote dei partecipanti è oggetto di una presunzione semplice (art. 1101 cod. civ.), superabile mediante prova del contrario.

Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 11467 del 24/07/2003

 

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile