foroeuropeo.it

Lavoro - lavoro autonomo - in genere – Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 6479 del 18/12/1985

Print Friendly, PDF & Email

Lavoro subordinato - lavoro a domicilio - in genere - lavoro a domicilio ex legge n. 877 del 1973 e lavoro autonomo - distinzione.

Alla stregua della disciplina dettata dalla legge 18 dicembre 1973 n. 877 il lavoro a domicilio, quale rapporto speciale di lavoro subordinato, continua a distinguersi dal rapporto di lavoro autonomo in base all'essenziale elemento della subordinazione che, pur se in Forma speciale ed attenuata, lo caratterizza, nonché in base ad ulteriori elementi propri, invece, del lavoro autonomo, ma aventi valore meramente indiziario e sintomatico, quali: il risultato produttivo (Opus) come oggetto della prestazione lavorativa; l'organizzazione di mezzi a rischio del lavoratore, diversa dalla sola predisposizione di materiali e delle attrezzature (compatibili con il lavoro a domicilio) ed addirittura implicante la sussistenza di una distinta impresa; le stesse dimensioni di quest'ultima, nonché ogni altra circostanza che renda configurabile la relazione con l'impresa committente come una Forma di collaborazione tra imprese anziché come una Forma di decentramento produttivo della detta impresa.

Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 6479 del 18/12/1985

 

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile