foroeuropeo.it

Proprietà - limitazioni legali della proprietà - rapporti di vicinato - distanze legali - per cisterne e pozzi – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 25869 del 21/12/2010

Print Friendly, PDF & Email

Norme regolamentari prevedenti determinate distanze per le "concimaie" - Ambito di applicazione - Individuazione.

In tema di distanze nelle costruzioni, la previsione, contenuta nelle norme tecniche e di attuazione di un piano regolatore, di una distanza minima tra una concimaia e i fabbricati a destinazione residenziale deve intendersi riferita ad ogni manufatto che, pur non rispondendo ad una presupposta nozione tecnica di concimaia, sia comunque destinato alla trasformazione delle deiezioni animali - a seguito di stoccaggio e decantazione - in concime.

Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 25869 del 21/12/2010

 

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile