foroeuropeo.it

Religione, culti e chiese - chiesa cattolica - città del vaticano - edifici - chiese - parrocchie – Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 1034 del 08/02/1983

Print Friendly, PDF & Email

Provvedimento disciplinare canonico di rimozione di un sacerdote dalla titolarità di un beneficio ecclesiastico - condanna del sacerdote predetto al rilascio della chiesa parrocchiale e dei beni ad essa inerenti - opposizione di terzo dei fedeli della comunità parrocchiale - questione di legittimità costituzionale dell'art. 23, comma secondo, del trattato lateranense - configurabilità - esclusione.

Nel giudizio di opposizione di terzo, che i fedeli di una comunità cattolica propongano avverso la sentenza di condanna di un sacerdote al rilascio di Chiesa parrocchiale e dei beni ad essa inerenti, resa in base a provvedimento disciplinare canonico di rimozione di detto sacerdote dalla titolarità del beneficio ecclesiastico, non è configurabile una questione di illegittimità costituzionale dello art. 23 secondo comma del trattato del laterano, sotto il profilo che tale norma assegnerebbe efficacia ai provvedimenti dell'autorità ecclesiastica senza consentire un Sindacato giurisdizionale sui medesimi, atteso che la controversia investe le sole conseguenze dell'indicata situazione alla stregua dell'ordinamento italiano.

Corte di Cassazione, Sez. 1, Sentenza n. 1034 del 08/02/1983

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile