foroeuropeo.it

Responsabilità' civile - proprietà' di animali - in genere - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 9661 del 26/05/2020 (Rv. 657745 - 01)

Print Friendly, PDF & Email

Danno cagionato da animale - Responsabilità del proprietario o dell'utilizzatore - Alternatività - Sussistenza - Concorso con la responsabilità ex art. 2043 c.c. - Configurabilità - Fattispecie.

In tema di responsabilità per danno cagionato da animali, l'art. 2052 c.c. prevede, alternativamente e senza vincolo di solidarietà, la responsabilità del proprietario dell'animale oppure dell'utilizzatore, ma non impedisce che del danno possa rispondere, a diverso titolo e previo accertamento dei presupposti ex art. 2043 c.c., anche l'altro soggetto. (Nella specie, la S.C. ha cassato la sentenza di merito che, accertata la responsabilità del proprietario di un cane per i danni da questo causati, ha respinto la domanda nei confronti dell'utilizzatore senza alcun accertamento sulla sua eventuale responsabilità aquiliana).

Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 9661 del 26/05/2020 (Rv. 657745 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_2043, Cod_Civ_art_2052

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile