foroeuropeo.it

Rendita catastale di area adibita a cava estrattiva – Cass. n. 1026/2022

Print Friendly, PDF & Email

Tributi (in generale) - accertamento tributario (nozione) - tipi e sistemi di accertamento - accertamento catastale (catasto) - Rendita catastale - Area adibita a cava estrattiva - Iscrizione in catasto - Natura agricola - Esclusione - Potenzialità edificatoria - Rilevanza - Base imponibile - Determinazione - Valore venale.

 

In tema di determinazione della rendita catastale di area adibita a cava estrattiva suscettibile di edificazione secondo lo strumento urbanistico vigente, non assume rilevanza l'originaria qualificazione agricola del bene, desumibile dalle risultanze dell'iscrizione in catasto, dovendosi avere riguardo alla potenzialità edificatoria del bene, sicché la base imponibile va determinata sulla base del valore venale.

Corte di Cassazione, Sez. 5 - , Sentenza n. 1026 del 14/01/2022 (Rv. 663613 - 01)

 

Corte

Cassazione

1026

2022

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile