foroeuropeo.it

informatico CopiaPiattaforma e-Learning corsi                 book iconCerca in Foroeuropeo               Laptop wifi icon- Login Accesso rservato 


 

tributi erariali diretti - imposta sul reddito delle persone fisiche - redditi di impresa - determinazione del reddito - detrazioni Corte di Cassazione, Sez. 5, Ordinanza n. 12738 del 23/05/2018

Deducibilità dei componenti negativi del reddito di impresa - Società non operante nel settore creditizio o finanziario - Contratti di "interest rate swap" - Esclusione - Fondamento - Fattispecie.

In tema di deducibilità dei costi ai fini fiscali, devono essere esclusi dai componenti negativi del reddito d'impresa gli accantonamenti per la copertura del rischio inerente il contratto di "interest rate swap", quando la società non operi nel settore creditizio o finanziario, in ragione dell'insussistenza del requisito dell'inerenza del costo che non può essere correlato alla mera idoneità dell'operazione a produrre reddito, dovendo essere riferibile all'oggetto dell'attività di impresa.(Nella specie, la S.C. ha affermato il principio rispetto ad una società avente ad oggetto la produzione ed il commercio di metalli, acciaio e prodotti siderurgici).

Stampa Email